lunedì 15 ottobre 2007

METTI UNA SERA A CENA...

Alcuni giorni fa abbiamo avuto il piacere di avere a cena Francesca e Luigi, una simpaticissima coppia conosciuta durante le nostre vacanze estive in Polinesia. E' stata una piacevole serata e spero che si ripeterà presto.
Per l'occasione mi sono sbizzarrita in uno dei miei menù:

APERITIVO
Gala Rosè
Nuvole di gamberi
Tartellette al caprino
Fichi croccanti

ANTIPASTO

Timballini di verza con patate e salame

PRIMO

"Sorprese" al prosciutto

SECONDO

Tagliata di manzo alla birra

DOLCE

Tortina di mele con salsa alla cannella

E ora via con le ricette.

N.B. Tutte le ricette sono per 4 persone


GALA ROSE'


INGREDIENTI:
120 ml liquore alla pesca
40 ml Campari rosso
spumante
4 fettine di lime o limone


Versare il liquore alla pesca e il Campari in una caraffa e mescolare, poi distribuire in parti uguali nelle flùte.
Riempire i bicchieri con lo spumante.
Guarnire con le fettine di lime o limone.


Devo dire che è un aperitivo un po' fortino, ma molto fresco e profumato. La prossima volta sostituirò una parte o tutto il liquore alla pesca con del succo di frutta.


Insieme ad un aperitivo del genere era necessario preparare qualche stuzzichino sfizioso, ma allo stesso tempo molto semplice e veloce da preparare.
Ecco quelli che ho scelto:


NUVOLE DI GAMBERI (al centro)

Si tratta semplicemente di chips di gamberi (pronte confezionate) guarnite con code di gamberetti lesse (in vasetto) e maionese aromatizzata con aneto e prezzemolo.

N.B. Guarnite le chips di gambero subito prima di servirle, altrimenti diventano mollicce.


TARTELLETTE AL CAPRINO (a sinistra)

Altro semplicissimo finger food: si spalmano dei dischetti di pan carré tostati (per me senza glutine) con formaggio caprino (lavorato con sale e pepe) e 1/2 cucchiaino di mostarda di pere.


FICHI CROCCANTI

Dei tre questo è il mio preferito.
Sono dei fichi secchi avvolti in fettine di lardo e rosolati per pochi secondi in una padella antiaderente ben calda.


TIMBALLINO DI VERZA CON PATATE E SALAME


Questo è il piatto con cui gareggio nel "Meme - Il mio cavallo di battaglia" (ah, mi raccomando, VOTATEMI!!!). E' infatti uno dei miei classici.
Per la ricetta vi rimando al mio post precedente.


"SORPRESE AL PROSCIUTTO"


Per questo piatto devo ringraziare anche mio marito, che ha preparato le crèpes, che io poi ho farcito. Sì, perché dovete sapere che io ODIO fare le crepès. Non che non sia capace, è solo che, non so... mi annoia. Ma per fortuna ho un valido aiutante!


INGREDIENTI:
Per le crèpes
110 g farina senza glutine
2 uova
2 cucchiai di burro fuso
250 ml latte
un pizzico di sale
Per il ripieno
e per guarnire
300 g funghi misti
200 g emmental
1/2 l besciamella*
150 g prosciutto cotto a fettine
fili di erba cipollina
passata di pomodoro
grana padano grattugiato
20 g burro
sale
pepe

* Preparare la besciamella facendo sciogliere 40 g di burro a fuoco basso, aggiungendo poi 40 g di farina senza glutine e continuando a cuocere a fuoco lento. Unire 500 ml di latte, un pizzico di noce moscata e uno di sale, continuando a mescolare fino a quando il composto raggiungerà una consistenza cremosa.


Preparare le crèpes: in una ciotola mettere la farina e il sale.
Aggiungere le uova precedentemente sbattute ed il burro fuso.
Gradualmente unire il latte sbattendo con la frusta in modo che non si creino grumi.
In una padella antiaderente versare 3-4 cucchiai di pastella, cuocere finché non si rapprende e successivamente rivoltare la crèpe continuando la cottura finché non si cuoce da entrambe le parti.
Preparare quindi la farcia: scaldare il burro in una padella e farvi saltare i funghi ridotti a lamelle.
Salarli, peparli e cuocerli per circa 5 minuti.
Toglierli dal fuoco e aggiungere l'emmental a dadini, il prosciutto a striscioline e 3-4 cucchiai di besciamella.
Con questo composto farcire le crèpes e chiuderle a fagottino, legandole con un filo di erba cipollina.
Disporre i fagottini così ottenuti in una teglia ben imburrata, cospargerli di grana grattugiato e infornarli a 190°C per 10 minuti.
Servire accompagnati da qualche cucchiaio di besciamella e di salsa di pomodoro calde.


TAGLIATA DI MANZO ALLA BIRRA


INGREDIENTI:
700 g tagliata di manzo
3 anici stellate
timo
300 ml birra senza glutine
sale
pepe nero


Porre a marinare per qualche ora in frigorifero la carne con la birra, l'anice il timo e qualche grano di pepe nero schiacciato.
Porre sul fuoco una padella e farla scaldare bene, poi metterci sopra la carne sgocciolata e farla cuocere alcuni minuti per parte (si deve staccare senza difficoltà dalla bistecchiera per essere cotta, poi dipende anche dal vostro gusto).
Conservare al caldo.
Versare la birra della marinatura nella padella insieme al fondo di cottura della carne e cuocete fino ad ottenerne poche cucchiaiate.
Affettare la carne, salare e pepare le fette e condire con la salsa ottenuta.
Servire con insalatina novella.


TORTINE DI MELE CON SALSA ALLA CANNELLA

Ecco qui ancora la salsa alla cannella. Sì, quella della mia amica Barbara.
Questa volta ho accompagnarla ad una tortina di mele tiepida e devo dire che il risultato è stato (w la modestia...) favoloso!!!


INGREDIENTI:
150 g farina senza glutine
100 g zucchero
2 uova
45 g burro
25 g uvetta
1 bustina di lievito per dolci
250 g mele gialle (75 g a cubetti e 175 g a fettine)
250 ml salsa alla cannella


Portare tutti gli ingredienti a temperatura ambiente.
Sbattere le uova e, mantenendole in agitazione, aggiungere lentamente lo zucchero (tenendone da parte 2 cucchiai).
Quando tutto lo zucchero sarà amalgamato, aggiungere lentamente la farina, precedentemente miscelata con il lievito e setacciata.
Nella pastella così preparata versare il burro fuso e mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Infine aggiungere le mele tagliate a cubetti e l'uvetta.
Versare l'impasto in quattro stampini monodose imburrati e infarinati.
Disporvi sopra le mele tagliate a fettine e spolverizzare con lo zucchero tenuto da parte.
Cuocere in forno a 165°C per 20-25 minuti.
Servire tiepida, accompagnata dalla salsa alla cannella (per la ricetta, vedi qui).

21 commenti:

stelladisale ha detto...

ma che cena stupenda! i fichi col lardo li voglio provare quando deciderò di svenarmi e ordinare del lardo di colonnata, che è l'unico che mi piace da morire... :-)
ciao

Roxy ha detto...

Complimenti ancora una volta per i tuoi splendidi menù! Beati i tuoi commensali! Baci

elisa ha detto...

Oddio..prima o poi mi sa che sarò ospite a casa tua!!
Mi piace tutto,in particolare le crepes!Brava!

Jelly ha detto...

@ Stella di Sale: hai ragione, il lardo di Colonnata è fenomenale! Niente a che fare con quello "comune", ma che ci vuoi fare, mi accontento...;-)

@ Roxy: si vede che mi piace molto invitare gente a cena e ideare sempre menù nuovi??!!

@ Elisa: tu dimmi solo giorno e ora! Io ti aspetto!!!

saretta ha detto...

Complimenti non hai nulla da invidiare ai grandi chef....sei veramente attenta anche alla coreografia dei piatti..ti meriti un 10++
Sara

Jelly ha detto...

Grazie Saretta!!! Mi fa molto piacere che tu sia passata di qui!

Excalibur ha detto...

Fantastico menù come sempre! E che valido aiuto tuo marito!

Jelly ha detto...

Grazie Excalibur!!! Hai ragione, è stato di grande aiuto: ha anche apparecchiato la tavola alla perfezione e preparato, come dicono i cuochi professionisti, "la linea", cioè le preparazioni base (formaggio tagliato a dadini, prosciutto a listarelle, prezzemolo tritato,...)!!!

anna ha detto...

Fenomenale!!!
:-**

Anonimo ha detto...

Ciao!
Doverosi i complimenti al tuo blog e alle due ricette... vorrei preparare le sorprese al prosciutto ma non riesco a capire se il fondo di besciamella e pomodoro deve essere servito caldo o freddo..
A presto e complimenti ancora...
Elena

Jelly ha detto...

@ Anna: grassssie!

@ Anonimo: ops, non l'ho specificato! Besciamella e salsa di pomodoro vanno servite calde. Provvedo subito ad aggiungere la precisazione. Grazie!

Anonimo ha detto...

Rieccomi alla carica...
Grazie per la risposta velocissima!
La pastella per le crepes una volta preparata deve riposare?
Te lo chiedo perchè di solito quando preparo le crepes dolci la faccio riposare un'oretta..
Grazie ancora :-)

Jelly ha detto...

Io di solito non la faccio riposare.
Ciao!

Micky ha detto...

Che coincidenza!
Sabato abbiamo avuto anche noi amici a cena e per antipasto abbiamo fatto dei fagottini di verza, patate e pancetta su un letto di besciamella molto simili ai tui timballini!
Complimenti anche per tutto il resto della cena.

Anonimo ha detto...

Vorrei realizzare le tue sorpresine... posso usare un misto funghi surgelato o necessariamente fresco?
Ciao e complimenti

Jelly ha detto...

@ Miky: ma dai, che coincidenza davvero!!! Anche la tua versione non sembra niente male! Quando la pubblichi???!!!

@ Anonimo: io ho usato proprio un misto di funghi surgelato! Si sa, i funghi freschi sono più saporiti, ma anche con quelli surgelati il risultato è ottimo.

Micky ha detto...

Per la pubblicazione ahimè devo rinviare,
peccato perchè avevo composto anche per bene il piatto ma nella fretta della cena le foto sono venute tutte mosse. Comunque è un must a casa nostra per cui non mancherà occasione.

Anonimo ha detto...

Ciao Jelly! Stasera realizzerò finalmente le tue sorpresine...
le dosi che hai indicato sono per 4 prs? uno a testa può bastare?
Grazie e a presto

Jelly ha detto...

@ Micky: peccato! Aspetterò la prossima occasione.

@ Anonimo: sì, le dosi sono per 4 persone, una crèpe a persona. Avendo preparato anche altro è stato sufficiente. Se fai una cena un po' meno articolata, magari è meglio farne due. Dipende dal resto del menù.
Buon lavoro! Fammi sapere com'è andata!
Baci.

Michele ha detto...

I appreciate your posting in both Italian and English -- less chance of my ruining a recipe because I translated an ingredient incorrectly... I have a few questions about your gluten-free recipes (I have celiac disease and can't eat all the lovely pasta I cook my family!) Can you tell me what kind of gluten-free flour you use here? Is there a typical gluten-free flour formula used in Italy or can you buy a mix? I have not been to Italy for many years and I could eat gluten then -- do restaurants and groceries now have gluten-free foods available?
Thanks for your help.

Jelly ha detto...

Hi Michele!
I know that my english trasation of my post is not very good, but I hope it could be useful...
I use some kind of gluten free mix avaiable in Italy's pharmacies (and now also in supermarkets, but not all).
You can see them in their websites (you can choose the english version):

http://www.biaglut.com/

http://www.pandea.it/welcome.do

http://www.schaer.com/

About restaurants and groceries, there are only some of them that have gluten-free foods available, but in this years there was an increase.
You can find the list of gluten-free restaurants in the site of Italian Celiac Association:

http://www.celiachia.it/

I hope my information will be useful for you.
Where do you live? How is the situation for people with celiac disease in your country?
If you have any question, please contact me.
See you soon!

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs