martedì 15 luglio 2008

CENA TRA AMICI (CON ACQUAZZONE COMPRESO)

Non capisco perché, quando decido di organizzare una cena all'aperto, il tempo gioca sempre a mio sfavore e arriva uno di quei begli acquazzoni estivi con vento e acqua a più non posso.
Lo scorso weekend è stata una di queste occasioni: siamo in otto, cena pronta dall'antipasto al dolce, tavola apparecchiata, torce accese in giardino...mhhh, ma cosa sono quei nuvoloni neri all'orizzonte? E si stanno pure avvicinando...forse è meglio mangiare in casa. Non facciamo in tempo a cambiare programma e spostare tutto all'interno, che inizia ad alzarsi un vento fortissimo e, non molto tempo dopo, a piovere a dirotto. Vabbè, un'altra cena il giardino saltata! Uffa!
Ma anche in casa, il menù ha riscosso un discreto successo. Eccolo:


ANTIPASTO
Insalatina di polpo con salsa alle fragole

PRIMO
Ravioloni di branzino con sugo di pomodoro e ricotta

SECONDO
Cuori di bue ripieni di tonno e patate

PER ACCOMPAGNARE
Cake al pesto

DOLCE
Sorbetto all'anguria


N.B. Tutti gli ingredienti sono per 8 persone.


INSALATA DI POLPO CON SALSA ALLE FRAGOLE

Dopo aver preparato i Calamari su letto di fragole caramellate all’aceto balsamico qualche settimana fa, volevo riprovare ad inserire le fragole in una preparazione salata, quindi, appena ho trovato questa ricetta, non ho esitato a inserirla nel menù. Anche questa volta è stato un successo.


INGREDIENTI:

1 kg polpo
olio extravergine d'oliva
sale
pepe nero
Per la salsa alle fragole
150 g fragole
3 cucchiai di
olio extravergine d'oliva
1
cucchiai di aceto balsamico
il succo di 1/2 limone
1 cucchiaino di senape forte
sale
pepe nero



Cuocere il polpo in acqua bollente salata per circa 40 minuti, poi farlo raffreddare nell'acqua di cottura (in questo modo rimarrà più morbido), poi tagliarlo a pezzetti, metterlo in un'insalatiera e condirlo con olio, sale e pepe nero.
Servirlo con la salsa.

Per la salsa alle fragole
Lavare le fragole ed eliminare il picciolo.
Frullarle con olio, aceto, succo di limone, senape,
sale e una manciata di pepe.


RAVIOLONI DI BRANZINO CON SUGO DI POMODORO E RICOTTA

Si sono un po' spappolati in cottura, ma nel complesso il risultato è stato apprezzabile.

INGREDIENTI:
Per la pasta
500 g farina senza glutine
100-140 cc acqua
4 uova
Sale q.b.
Per il ripieno
800 g branzino
4 fette di pancarrè
latte (o acqua)
prezzemolo
sale
pepe nero
Per il sugo
salsa di pomodoro
1 spicchio d'aglio
ricotta
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


Preparare il ripieno: frullare il branzino a tocchetti con il pancarrè, ammollato nel latte (io ho utilizzato dell'acqua perché uno dei miei ospiti è intollerante al lattosio) e strizzato, una manciata di prezzemolo, sale e pepe.
Preparare la pasta: versare la farina nella ciotola dell'impastatrice, aggiungere le uova con un pizzico di sale e l'acqua (chi preferisce far risaltare il gusto delle uova nella pasta fresca, tra gli ingredienti può sostituire l'acqua con un terzo uovo).
Impastare fino a ottenere un impasto sostenuto e omogeneo, da lasciar riposare per 10-15 minuti avvolto in un panno asciutto.

Prima di iniziare a stendere la pasta, tagliare il rotolo in 3-4 pezzi di uguale dimensione e lavorare uno alla volta, lasciando i restanti avvolti nel panno.
In questo modo si eviterà che la pasta si asciughi in superficie, rendendone poi difficile la lavorazione.

Avendo l'accortezza di tenere ben infarinati sia gli attrezzi, che il piano di lavoro, tirare la pasta fino allo spessore desiderato (io sono arrivata fino alla tacca n. 6) e tagliarla a quadrati di circa 8 cm di lato, porre al centro di metà dei quadrati una noce di ripieno, poi chiudere con un altro quadrato.
Se i bordi non si attaccano bene, inumidirli con una goccia d'acqua.
Lessare i ravioloni in abbondante acqua bollente salata.
Scolarli al dente (dopo circa 5 minuti), condirli con un sugo semplice di pomodoro (cuocere per pochi minuti della salsa di pomodoro, un filo d'olio e uno spicchio d'aglio) al quale è stato aggiunto qualche cucchiaio di ricotta.


CUORI DI BUE RIPIENI DI TONNO E PATATE

Un piatto davvero estivo: facile e veloce da preparare, fresco e appetitoso da mangiare.


INGREDIENTI:
600 g tonno sott'olio sgocciolato
800 g patatine lessate
8 pomodori cuore di bue
4 acciughe salate
capperi
cetriolini sott'aceto
prezzemolo
basilico

olio extravergine d'oliva
aceto
sale
pepe


Privare i pomodori della calottina, svuotarli dei semi e lasciarli a sgocciolare capovolti.
Tagliare le patatine a rondelle, mescolarle con il tonno e distribuirli nei pomodori salati internamente.
Frullare le acciughe dissalate e spinate, un ciuffo di prezzemolo, alcune foglie di basilico, un cucchiaio di capperi, 4 cucchiaiate di aceto, 100 g di olio e 8 cetriolini sott'aceto, ottenendo una salsina con cui condire i pomodori, già disposti nei piatti.
Servire immediatamente.


CAKE AL PESTO

Con una cena così non potevo presentare un banale pane acquistato dal panettiere...


INGREDIENTI:
180 g farina senza glutine
3 uova
1 dl latte
1 dl olio extravergine di oliva
100 g emmenthaler grattugiato
2 cucchiai di pesto
1 bustina di lievito
una noce di burro
sale
pepe


In una ciotola sbattere le uova, l'olio, il latte, sale e pepe.
In una terrina setacciare la farina e il lievito, formando la fontana.
Versarvi al centro il contenuto della ciotola incorporando poco alla volta la farina.
Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungere l'emmenthaler grattugiato e il pesto.
Versare il tutto in uno stampo da plum cake imburrato e infarinato e infornare per circa 40 minuti a 180°C.
Sformare a fine cottura, lasciar raffreddare su una gratella e servire a fette.


SORBETTO ALL'ANGURIA

Un perfetto chiudi pasto, leggero e fresco. E in più, senza latte, panna & co., vero Simona?!!
Per la realizzazione di questa ricetta devo ringraziare mia cognata Gloria, che mi ha prestato il suo fantastico gelataio!



INGREDIENTI:
1,5 Kg polpa d'anguria (senza buccia e senza semi)
450 g zucchero
100 g gocce di cioccolato
1 limone
1/2 albume


Frullare l'anguria con lo zucchero e il succo del limone.
Trasferire il frullato nella gelatiera e, quando il sorbetto inizierà ad addensarsi, unire 1/2 albume montato e le gocce di cioccolato.


ENGLISH VERSION:

I don't understand why, when I decide to organize a dinner in my garden, the wheather is against me and get one of those big summer storms with a lot of wind and water.
Last weekend was one of these occasions: we are eight, dinner ready from starter to dessert, table ready, torches lighted in the garden...mhhh, but what are those black clouds on the horizon? And they are cominig...maybe it's better to eat in the home. We were just in time to change programme and move everything inside, which began to rise a strong wind and, not long time after, to rain a lot. Another dinner in the garden skipped ! Sgrunt!
But even at home, the menu has had some success. Here is the menù:


STARTER
Octopus salad with strawberry sauce

FIRST COURSE
Bass ravioli with tomato and ricotta sauce

SECOND COURSE
Ox hearts tomatoes filled with tuna and potatoes

FOR ACCOMPANYING
Pesto loaf

DESSERT
Watermelon sorbet


N.B. All the ingredients are for 8 people.


OCTOPUS SALAD WITH STRAWBERRY SAUCE

After preparing the Squid with caramelized strawberries and balsamic vinegar few weeks ago, I wanted to try strawberries in another similar preparation, and then, as soon as I found this recipe, I didn't hesitate to insert in the menu. Even this time it was a success.


INGREDIENTS:
1 kg octopus
extra virgin olive oil
salt
black pepper
For the strawberry sauce
150 g strawberries
3 tablespoons extra virgin olive oil
1 tablespoon balsamic vinegar
juice of 1/2 lemon
1 cucchiaino strong mustard
salt
black pepper


Cook octopus in salted boiling water for about 40 minutes, then let it cool in the cooking water (in this way it will remain softer), then cut into pieces, put them into a bowl and dress with oil, salt and black pepper.
Serve with the sauce.

For the strawberry sauce
Wash strawberries and remove the stalk.
Blend with oil, vinegar, lemon juice, mustard, salt and a handful of pepper.


BASS RAVIOLI WITH TOMATO AND RICOTTA SAUCE

Some of theme broke in cooking, but overall the result was appreciable.


INGREDIENTS:

For the dough
500 g gluten freeflour
100-140 cc water
4 eggs
salt
For the filling
800 g bass
4 slices of bread
milk (or water)
parsley
salt
black pepper
For the sauce
tomato sauce
1 clove of garlic
ricotta cheese
extra virgin olive oil
salt
pepper

Prepare the filling: blend bass with bread soaked in milk (I used water because one of my guests is lactose intolerant) and wrung, a handful of parsley, salt and pepper.
Prepare the dough: put the flour in the kneader's bowl, add eggs with a pinch of salt and water (who prefers to emphasize the taste of fresh eggs in the dough, can replace the water with a third egg).
Knead until you obtain a sustained and coherent dough, let it stand for 10-15 minutes wrapped in a dry cloth.
Before you start to stretch the dough, cut the roll into 3-4 pieces of equal size and work one at a time, leaving the remaining wrapped in cloth.
This will prevent the dough to dry on the surface, then making it difficult to manufacture.
Having the care to keep well floured both the tools, that the work plan, pull the dough up to the desired thickness (I came down to notch No. 6) and cut some squares of about 8 cm in hand, put a teaspoon of filling in the center of half of the squares, then close with other squares.
If the edges not attack well, wet with a drop of water.
Boil ravioli in abundant salted boiling water.
Drain al dente (after about 5 minutes), dress with a simple tomato sauce (cook tomato sauce, a trickle of oil and a clove of garlic for a few minutes)with a spoonful of ricotta.


OX HEARTS TOMATOES FILLED WITH TUNA AND POTATOES

A summer dish: easy and quick to prepare, fresh and appetizing to eat.


INGREDIENTS:
600 g tuna in oil drained
800 g boiled potato

8 ox heart tomatoes

4 salted anchovies
capers
gherkins in vinegar

parsley
basil

extra virgin olive oil

vinegar

salt

pepper


Remove the top and the seeds of tomstoes and leave upside down to drain.
Cut potatoes into slices mix them with tuna and distribute them in tomatoes salted internally.

Blend anchovies, a tuft of parsley, some basil leaves, a tablespoon of capers, 4 spoonfuls of vinegar, 100 grams of oil and 8 gherkins in vinegar, obtaining a sauce.

Season tomatoes with the sauce and serve immediately.



PESTO LOAF

With a dinner like this I couldn't serve a banal bread purchased by the baker...


INGREDIENTS:
180 g gluten-free flour
3 eggs
1oo ml milk
1oo ml extravirgin olive oil
50 g grated emmenthaler
2 tablespoons of pesto
1 sachet of yeast
butter
salt
pepper


Heat oven to 180°C.
In a bowl beat eggs, oil, milk, salt and pepper.

In another bowl put together flour and yeast, then form the fountain and add eggs&co.
Stir since you obtain an homogeneous compound, add the grated emmenthaler and pesto.
Pour all in a buttered and floured mold for plum cake and cook for about 40 minutes.
Remove from mold, transfer to a wire rack to cool and serve cut into slices.


WATERMELON SORBET

A perfect way to close the meal, light and crisp. And in addition, without milk, cream & co., right Simona?!
To achieve this recipe I have to thank my sister-in-law Gloria, who lent me her fantastic ice cream machine!

INGREDIENTS:
1,5 kg of watermelon flesh (without peel and seed)

450 g sugar

100 g of chocolate drops
1 lemon
1/2 egg white


Blend watermelon with sugar and lemon juice.
Transfer the mixturein in the ice cream machine and, when the sorbet start to become dense, add 1/2 egg white mounted and the drops of chocolate.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Dani!
complimenti per la tua super cena..
da provare subito!
Mi mancavano i tuoi menù.
Baci
Elenaw

pizzicotto77 ha detto...

Un menù con i fiocchi:
Complimenti, la prossima volta mi inviti?????

Arietta ha detto...

beh, un menu del genere non ho alcun dubbio che sia stato ampiamente apprezzato e spazzolato! che meraviglia! invidio chi come te sa assemblare bene le portate, soprattutto se riercate e originali :)
bravissima!

Roxy ha detto...

Se fai un saltino da me c'è un oscr da ritirare! Baci

P.s complimentissimi per il menù!

claudia ha detto...

mmmm il cake al pesto è troppo invitante!!!
e devo dire che l'abbinamento polpo-fragola mi stuzzica parecchio :-P
Ciao!

anna ha detto...

A me mi stuzzica tutto ma quando inviti anche me???? Tesorino due domande per la pasta e il cake che farina usi e per il cake quale lievito hai usato? Grazie baci

Jelly ha detto...

L'invito per te è sempre valido! Basta solo che mi dici quando!
Per la pasta uso la farina shar (quella normale, non i mix) oppure il preparato per pane e dolci di Pandea.
Per il lievito del cake, uso il LIEVITO COLOMBO PER PIZZA E SALATI-LA DOLCIARIA. Io lo compro on line su questo sito:

http://www.bottegasenzaglutine.com/

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs