martedì 26 settembre 2017

CHOCOLATE ADDICTED

Ricettina semplice, ma buona buona!
Non si può dire di no ad una fetta di questa torta morbida e golosa! Uno di quei dolci al cioccolato morbidi, un po' umidi all'interno e che si sciolgono in bocca! Una vera torta da chocolate addicted!
La ricetta è di Benedetta Parodi.


TORTA CIOCCOLATO E NOCI



INGREDIENTI:
100 g cioccolato fondente (certificato senza glutine)
100 g burro
2 cucchiai d'acqua
3 uova
150 g zucchero
100 g farina senza glutine per dolci (il ho usato Mix Dolci Shar)
2 cucchiaini di lievito per dolci (certificato senza glutine)
150 g gherigli di noci (più qualcuna per la decorazione)


Versare il cioccolato a pezzi in un pentolino quindi unire il burro e farlo sciogliere insieme ad un goccio di acqua.
Ottenuto un composto omogeneo, porlo a raffreddare e nel frattempo montare gli albumi a neve.
In una ciotola a parte montare i tuorli con lo zucchero.
Incorporare con delicatezza gli albumi ed unire anche la farina setacciata con il lievito.
Tritare le noci grossolanamente ed unirle al composto di cioccolato.
Unire anche quest'ultimo all'impasto e mescolare ancora, quindi imburrare ed infarinare una tortiera e versarvi il composto.
Spargere in superficie dei gherigli di noce interi e cuocere a 180°C per 30 minuti.

giovedì 21 settembre 2017

SI CHIUDE L'ESTATE

Ormai sia il calendario che il clima ci dicono che l'estate è davvero finita.
Io voglio salutare questa bellissima stagione con un menù completo, preparato per una grigliata tra amici. Magari non è più il momento adatto per le grigliate all'aperto (anche se per qualcuno più fortunato lo è ancora...), ma si tratta di una serie di ricette versatili e spendibili anche in altre occasioni... fidatevi, farete un figurone!!!

INSALATA DI PESCHE, MOZZARELLA E PROSCIUTTO COTTO

Una ricetta dal libro "Fresh + Fast" di Marie Claire.


INGREDIENTI:
2 pesche mature piccole
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di aceto balsamico
1 mozzarella
50 g di rucola
125 g di prosciutto cotto (certificato senza glutine)
20 g di noci
Sale
Pepe nero


Dividere le pesche a metà e sbucciarle prima di affettarle in una ciotola.
Aggiungere l'olio e l'aceto balsamico, mescolare per amalgamare.
Condire leggermente con sale e pepe nero.
Dividere la mozzarella in bocconi.
Tritare grossolanamente le noci.
Sistemare la rucola su un piatto da portata e disporci sopra il prosciutto cotto e la mozzarella.
Aggiungere le pesche e le noci e cospargere con tutto il rimanente condimento.


INSALATA DI CRUDO E PAPAYA

Semplicissima, ma dai gusti particolari e insoliti, trovate la ricetta QUI.



CECI SPEZIATI

Ricetta di Donna Hay, semplice ma d'effetto... perfetta per un aperitivo.


INGREDIENTI:
1 cucchiaio di olio d’oliva
1/2 cucchiaino di cumino in polvere
1/2 cucchiaino di paprika dolce
un pizzico di sale in fiocchi
1/2 cucchiaino di semi di finocchio
400 g ceci in scatola scolati


Scaldare una padella antiaderente su fuoco alto.
Versare l’olio, il cumino, la paprika, il sale e i semi di finocchio e cuocere per 2 minuti o finché le spezie rilasciano il loro aroma.
Unire i ceci e cuocere, mescolando, per 5 minuti o finché sono tostati e ben ricoperti di spezie.


HUMMUS

INGREDIENTI:
1 lattina grande di ceci
2 cucchiai di tahini (certificata senza glutine)
1 spicchi d'aglio, tritato
1/2 cucchiaino di sale
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 cucchiai di succo di limone
Paprika


Scolare i ceci (tenere da parte un po' di acqua di conservazione), sciacquarli sotto l'acqua fredda e metterli in un frullatore.
Aggiungere la tahini, l'aglio schiacciato, il sale, il succo di limone e 3-4 cucchiai di acqua di conservazione dei ceci.
Iniziare a frullare e versare l'olio a filo.

Quando il composto è liscio e omogeneo, versarlo in una ciotola.
Condire con un giro d'olio extra vergine di oliva e decorare con un paio di ceci interi.
Spolverizzare infine con un po' di paprika.


TZATZIKI

INGREDIENTI:
185 g yogurt greco
30 g cetriolo
6 foglie di menta
½ spicchio d'aglio
1 cucchiaino di miele
Un pizzico di cumino in polvere
Sale
Pepe

Tritare l'aglio, sminuzzare le foglie di menta, tagliare il cetriolo a dadini molto piccoli.
In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti insieme.
Lasciar riposare almeno mezz'ora in frigo prima di servire.


PANINI SOFFICI ALLO ZAFFERANO

Ricetta che deriva da QUESTA, che io utilizzo in maniera un po' diversa per ottenere dei bocconcini da aperitivo.

INGREDIENTI:
315 g mix di farine per pane
250 ml latte tiepido
4 g lievito secco (certificato senza glutine)
7 g sale
15 g zucchero
35 g yogurt bianco naturale
45 g burro
1 pizzico di zafferano


Intiepidire il latte, scioglierci dentro il lievito secco e lo zucchero e far riposare 10 minuti.
Mettere la farina nella ciotola dell'impastatrice, fare un incavo nel mezzo ed unire il composto di latte e lievito, lo yogurt, il burro e lo zafferano.
Iniziare ad impastare, poi aggiungere il sale e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido e appiccicoso.
Far lievitare per 2 ore circa.
Riprendere l’impasto, lavorarlo su un piano infarinato, ricavarne delle palline grandi come una noce e lasciar riposare coperte da un telo per 30 minuti.
Accendere il forno alla massima temperatura con la pietra refrattaria dentro, posta nell’ultimo gradino in alto, e lasciar scaldare almeno 30 minuti.
Cuocere i panini per 5-8 minuti.


SANGRIA BIANCA


INGREDIENTI per una caraffa:
750 ml vino bianco fermo
50 ml limoncello
550 ml gassosa
1 limone
1 lime
1 pesca noce
40 g more
1 fetta di melone
10 foglie di menta
3 stecche piccole di cannella
4 chiodi di garofano


Tagliare a fette sottili il limone e il lime; tagliare a spicchi la pesca e a tocchetti la fetta di melone.
Mettere tutta la frutta, la menta e le spezie in una grande caraffa, aggiungere i liquidi e mescolare.
Far riposare in frigo, coperto con pellicola trasparente, per almeno 4-6 ore.


POMODORINI "AL CHIAR DI LUNA"

Ormai un classico da me, cucinato per la prima volta in un pranzo di Natale diversi anni fa.
QUI la ricetta.



CARNE ALLA GRIGLIA A VOLONTA'...

Questo è l'unico piatto che non è stato preparato da me... mio marito è l'addetto alla griglia e ha preparato salamelle, costine, teneroni cotti a puntino.



SFOGLIATA ALLA FRUTTA E CREMA DI MANDORLE

Una ricetta di Natalia Cattelani, a cui ho fatto solo qualche piccola modifica.


INGREDIENTI:
1 rotolo di pasta sfoglia tonda senza glutine
2 cucchiai di zucchero a velo (certificato senza glutine)
Per la crema
100 g mandorle spellate
80 g latte condensato (certificato senza glutine)
80 g yogurt greco
buccia di un limone
2 pesche
una vaschetta di mirtilli
2 cucchiai di confettura di pesche (certificata senza glutine)


Mettere in ammollo le mandorle in abbondante acqua e lasciar riposare almeno una mezz’ora.
Dal rotolo di pasta sfoglia togliere 2 cm di bordo mantenendo un disco con 24 cm di diametro circa.
Con i ritagli del bordo ricavare una cornice pizzicando la pasta ogni centimetro, inumidire la base e adagiarla lungo il bordo pressando leggermente.
Bucherellare bene e cuocere a 180°C per 20-25 minuti.
Una volta tolto dal forno schiacciare le bolle d’aria eventualmente rialzate e lasciar raffreddare.
Mettere nel frullatore ad immersione le mandorle, aggiungere la buccia grattugiata del limone, il latte condensato e frullare bene fino ad ottenere una crema omogenea.
Togliere dal frullatore e aggiungere lo yogurt, mescolare bene .
Adagiare la crema sulla base di pasta sfoglia.
Tagliare a fettine sottili le pesche.
Sistemare le fette di pesca e i mirtilli sulla torta.
Scaldare la confettura di pesche e spennellare sulla frutta.
Completare con una spolverata di zucchero a velo.


GELO DI ANGURIA


INGREDIENTI per 8 10-coppette piccole:
500 ml anguria frullata
40 g amido di mais (certificato senza glutine)
80 g zucchero
2 stecche piccole di cannella
scaglie di cioccolato fondente (certificato senza glutine)


Versare il succo in una pentola, mescolandolo all'amido setacciato. 
Unire al composto lo zucchero e le stecche di cannella, porre la pentola sul fornello a fiamma moderata e mescolare fino a quando non si sarà addensato. 
Trascorso questo tempo togliere il gelo dal fuoco, rimuovere la cannella e dividerlo in bicchieri o coppette monoporzione.
Far raffreddare in frigorifero per un paio d'ore, guarnire con una spolverata di cannella e scaglie di cioccolato.

lunedì 11 settembre 2017

UN PANE PER RICOMINCIARE BENE

Settembre: è il momento di ricominciare.
Tante idee in testa, ma ancora da organizzare.
Appena tornata da un viaggio spettacolare (presto vi racconterò) e ancora con la voglia di estate addosso. Quest'anno più che mai vorrei che non finisse, che non arrivasse l'autunno, con le sue piogge e il suo freddo.

Oggi, dopo settimane lontana dalla cucina, si riparte con questo pane soffice soffice, adatto da tostare per la colazione o per dei toast. Trovate qui la ricetta originale, a cui ho fatto davvero poche modifiche. Devo lavorare un pochino ancora sulla forma, ma posso ritenermi molto soddisfatta!
E stamattina è ricominciata la scuola per il mio bimbo... "Mamma, a colazione mi dai il tuo pane buonissimo?"... e con questo pane ricominciamo tutti!


PANE IN CASSETTA SENZA GLUTINE


INGREDIENTI per uno stampo da 30x11x8 cm:
290 g mix per pane senza glutine Farmo Fibrepan
90 g mix  per pane senza glutine Revolution
10 g lievito di birra fresco
347 g acqua
10 g olio di semi di mais
5 g zucchero
8 g sale


Sciogliere il lievito e lo zucchero nell'acqua.
Mettere le farine nella ciotola della planetaria e aggiungere a filo l'acqua, impastando per poco tempo, poi aggiungere poco per volta il burro e per ultimo il sale.
Quando l’impasto è diventato omogeneo trasferirlo dalla ciotola sul tappetino di silicone imburrato e con le mani ugualmente ben imburrate procedere con la pirlatura (molto importante per regolarizzare l’impasto ed eliminare le eventuali bolle d’aria presenti all’interno). Ho trovato questo video su youtube, dove si vede come fare.
Al termine della pirlatura posizionare l’impasto dentro lo stampo ben imburrato o rivestito di carta forno, coprire con la pellicola e far lievitare fino al raddoppio (nel mio caso circa 2 ore).
Scaldare il forno a 150°C, infornare il pane per 20 minuti; poi aumentare la temperatura a 175°C e proseguire la cottura per altri 40 minuti circa.
A cottura ultimata togliere il pane dallo stampo e mettere su una gratella per farlo raffreddare.



ENGLISH VERSION:

September: it's time to start again.
So many ideas in my head, but still to be organized.
I'm just back from a spectacular trip (I'll tell you soon) and I still want a piece of summer. This year more than ever I wish it didn't end, I don't want fall to come, with rains and cold.

Today, after some weeks away from the kitchen, I start with this soft bread, perfect for a sandwich or for breakfast. I found here the original recipe and I really made a few changes. I have to work a little bit on the shape, but I'm very satisfied!
This morning school started for my little boy ... "Mom, can I have your delicious bread for breakfast?" ... and with this bread we all start again!


GLUTEN FREE SANDWICH BREAD


INGREDIENTS for a 30x11x8 cm mold:
290 g Farmo Fibrepan mix 
90 g Revolution bread mix
10 g fresh yeast
347 g water
10 g corn oil
5 g sugar
8 g salt


Dissolve the yeast and the sugar in the water.
Put the flour in the bowl of the planetary and add water, kneading for a short time, then add butter, a little at a time, and finally salt.
When the dough has become homogeneous, transfer it on a buttered silicon pad and with well buttered hands proceed with the dough rounding (very important to regularize the dough and eliminate any air bubble that could be inside). I found this video on youtube, where you see how to do it.
Then place the dough in a mold (well buttered or coated with greaseproof paper), cover with film and let it rise to doubling (in my case about 2 hours).
Heat the oven to 150°C, bake the bread for 20 minutes; then increase the temperature to 175°C and continue cooking for another 40 minutes.
After cooking, remove the bread from the mold and put on a grating to cool it.


lunedì 24 luglio 2017

"MAMMA... CUCINIAMO?"

E' la domanda che mi ha fatto Lorenzo qualche giorno fa.
Ormai era un po' che non accadeva... sta crescendo in fretta e inizia ad avere interessi diversi, ma ogni tanto è bello trovarsi insieme a "pasticciare" in cucina.
Avevo appena acquistato una nuova trafila Kenwood, nata per fare i bigoli, ma da me voluta per creare degli udon.
Quale momento migliore per sperimentarne l'uso... considerando poi che mio figlio adora questo genere di piatti!


UDON CON MANZO E VERDURE


INGREDIENTI per 3 persone:
Per gli udon
300 g mix per pasta senza glutine Nutrifree
150-170 ml acqua
1 cucchiaio d'olio
1 pizzico di sale
Per il condimento
1 carota  
1 zucchina 
1 cipolla rossa
250 g carpaccio di manzo
5-6 cucchiai di salsa di soia tamari (certificata senza glutine)
1 cucchiaio di peanut butter (certificato senza glutine)
1 cucchiaio di semi di sesamo tostati (certificati senza glutine)
olio extravergine di oliva

Per gli udon
Impastare la farina con l'acqua, l'olio e il sale, fino ad ottenere un impasto di consistenza granulosa ma leggermente umida (i pezzetti di pasta devono essere separati, ma devono appiccicarsi insieme se vengono pressati).
Applicare la trafila per bigoli (o udon) sulla macchina per pasta fresca, poi azionarla e lasciar cadere una piccola quantità di impasto nella bocchetta di immissione.
Tagliare la pasta della lunghezza di circa 30 cm, infarinarla leggermente per non farla attaccare e, prima di passare alla cottura, farla seccare per almeno 30 minuti.

Per il condimento
Pulire la verdura e tagliare carote e zucchine a julienne e la cipolla a fettine sottili.
In un wok o in una padella capiente far rosolare a fuoco medio la cipolla con poco olio, dopo pochi minuti unire la carota e la zucchina e far cuocere per 3-4 minuti.
Aggiungere la salsa di soia e proseguire la cottura per 1-2 minuti.

Cuocere gli udon in acqua bollente per 5 minuti circa, scolarli (tenendo da parte 1 mestolo dell'acqua di cottura) e versarli nella pentola delle verdure.
Stemperare il peanut butter con poca acqua di cottura della pasta e versarla sugli udon, mescolare il tutto a fuoco vivo per un minuto.
Servire gli udon cosparsi di semi di sesamo tostato.


ENGLISH VERSION:

"MUM... CAN WE COOK?"

That's what Lorenzo asked me a few days ago.
It was a while that it didn't happen... he's growing fast and he's beginning to have different interests, but sometimes it's nice to make mess together in the kitchen.
I bought a new Kenwood Chef tool, born to make bigoli, but I wanted to use it to create udon.
What better time to experience the use! And my son loves this kind of dish!


BEEF AND VEGETABLES UDON

INGREDIENTS for 3 people:
For Udon
300 g gluten free Nutrifree pasta mix
150-170 ml water
1 tablespoon oil
1 pinch of salt
For seasoning
1 carrot
1 zucchini
1 red onion
250 g beef carpaccio
5-6 tablespoons tamari soy sauce (gluten free certified)
1 tablespoon of peanut butter (gluten free certified)
1 tablespoon of toasted sesame seeds (gluten free certified)
extra virgin olive oil



For Udon
Mix the flour with water, oil and salt until it has a dough with granular consistency but slightly damp (the pieces of dough must be separated, but must stick together when pressed).
Apply the bigoli (or udon) trunk onto the pasta machine, then turn it on and drop a small amount of dough into the inlet nozzle.
Cut the dough about 30 cm in length, lightly flour it to prevent sticking and let it dry for at least 30 minutes before cooking.

For seasoning
Clean vegetables and cut carrots and zucchini a julienne and slice ​​onion.
In a wok or in a large frying pan, cook the onion with little oil on medium heat, after a few minutes add the carrot and the zucchini and cook for 3-4 minutes.
Add the soy sauce and continue cooking for 1-2 minutes.

Bake the udon in boiling water for about 5 minutes, drain them (holding aside one cup of cooking water) and pour them into the vegetable pot.
Stir in the peanut butter with little cooking water and pour it on the udon, mix it all on the fire for a minute.
Serve udon sprinkled with toasted sesame seeds.

lunedì 17 luglio 2017

MATCHA ADDICTED

Io ADORO il the matcha!
Nei piatti dolci e salati, dalla pasta al tiramisù, dalle crocchette ai biscotti... ,i piace proprio il suo gusto, il suo profumo.
Tempo fa avevo anche creato un contest in cui i partecipanti hanno inviato la loro matcha-ricetta.
E proprio da quella racconta arriva la ricetta di oggi, precisamente da ...


GELATO AL MATCHA


INGREDIENTI per circa 500 g di gelato:
200 ml panna fresca
250 ml latte fresco
3 cucchiaini di tè verde matcha in polvere
100 g zucchero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia


Sciogliere il tè matcha nel latte, aggiungere lo zucchero e mescolare un po', poi la vaniglia e la panna.
Versare tutto nella gelatiera e lavorare il gelato per 30-35 minuti, finché sarà cremoso, ma non troppo duro.


ENGLISH VERSION:

I LOVE the matcha tea!
In sweet and savory dishes, from pasta to tiramisu, from croquettes to cookies ..., I like its taste, its scent.
Some years ago I had also created a contest where the participants shared their matcha-recipe.
And from that comes the recipe of today, precisely from HERE ...


MATCHA ICE CREAM

INGREDIENTS for about 500 g of ice cream:
200 ml fresh cream
250 ml fresh milk
3 teaspoons of matcha powder
100 g sugar
1 teaspoon vanilla extract


Dissolve the matcha powder in the milk, add the sugar and mix a little, then add vanilla and cream.
Pour everything into ice cream machine and turn on for 30-35 minutes until it is creamy, but not too hard.

mercoledì 12 luglio 2017

COOKIES E PARTENZE (O QUASI)

Estate... momento svuota dispensa prima della partenza!
E allora eccomi a cercare qualcosa che mi permetta di utilizzare alcuni degli ingredienti che stazionano lì nell'armadietto della mia cucina e aspettano di essere utilizzati...
Ho trovato questa ricetta di GialloZafferano, che ho un po' modificato per renderla senza glutine e adattarla a ciò che avevo a disposizione.


COOKIES CON AVENA E GOCCE DI PEANUT BUTTER (O CIOCCOLATO)


INGREDIENTI per circa 40 cookies:
350 g Preparato senza glutine Molino dalla Giovanna speciale per torte e biscotti
100 g gocce di cioccolato, di crema o, come nel mio caso, gocce di peanut butter* (certificate senza glutine)
100 g fiocchi di avena (certificati senza glutine)  
180 g latte condensato (certificato senza glutine)  
225 g burro freddo
150 g zucchero a velo (certificato senza glutine)  
1 baccello di vaniglia
un pizzico di sale

*acquistate nel mio ultimo viaggio negli States... in Italia mai viste purtroppo.


Versare la farina nella ciotola della planetaria insieme al burro freddo a tocchetti, al sale e ai semi della bacca di vaniglia.
Con la frusta a foglia impastare brevemente fino ad ottenere un impasto piuttosto grezzo e sabbioso, poi unire lo zucchero a velo e il latte condensato e azionare di nuovo la planetaria fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. 
A questo punto unire i fiocchi di avena e le gocce di cioccolato o altro.
Amalgamare velocemente con le mani e formare un panetto; con una spatola dividerlo in 4 parti da 250 g ciascuna e formare 4 filoncini della lunghezza di 15 cm ciascuno.
Avvolgere ciascun filoncino con la pellicola trasparente e farli riposare in frigorifero per almeno 1 ora.


Successivamente con un coltello dalla lama liscia tagliare i filoncini in pezzi dello spessore di 2 cm, poi appiattire delicatamente con le dita la superficie dei biscotti per dare una forma rotonda.
Disporre i biscotti su una leccarda foderata con carta da forno e far cuocere in forno statico preriscaldato a 170°C per 20-25 minuti.
Quando saranno ben dorati, sfornate i biscotti, facendoli raffreddare completamente su una gratella.


ENGLISH VERSION:

Summer ... it's time to empty the pantry before vacation!
So here I am looking for something that allows me to use some of the ingredients that are there in my kitchen cabinet and are waiting to be used...
I found this GialloZafferano's recipe, which I've modified to make it gluten-free and adapt to what I had available.


COOKIES WITH OATS AND PEANUT BUTTER (OR CHOCOLATE) DROPS


INGREDIENTS for about 40 cookies:
350 g Molino dalla Giovanna gluten-free mix for cakes and biscuits
100 g chocolate drops, cream drops or, as in my case, peanut butter drops* (gluten-free certified)
100 g oat flakes (gluten-free certified)
180 g condensed milk (gluten-free certified)
225 g of cold butter
150 g icing sugar (gluten-free certified)
1 vanilla pod
a pinch of salt

* Bought on my last trip to the States ... in Italy never seen unfortunately.


Pour the flour into the planetary bowl with the cold butter, salt and vanilla seeds.
Knead briefly to obtain a rough and sandy mixture, then add the icing sugar and the condensed milk and turn on the planetary to obtain a smooth and homogeneous dough.
At this point join the oats flakes and chocolate drops or other.
Quickly blend with your hands and form a bundle; divide it into 4 parts (250 g each) and form 4 strips with the length of 15 cm each.
Wrap each strand with film and let them rest in the fridge for at least 1 hour.


Use a smooth blade knife to cut the chunks into pieces thickness of 2 cm), then gently flatten the surface of the cookies with your fingers to give a round shape.
Place them on a tray filled with baking paper and bake in a preheated static oven at 170°C for 20-25 minutes, until they are golden.
Let them cool completely on a wire rack.

lunedì 26 giugno 2017

LEGO, LEGO, LEGO

Ogni anno per il compleanno del mio bimbo cerco di creare una torta decorata come piace a lui. A volte è proprio Lorenzo a dare il tema, altre volte gli faccio una sorpresa.
Quest'anno ho mantenuto il segreto fino al momento della festa!
Ok, la pasta di zucchero non è il mio forte, ma posso ritenermi soddisfatta del risultato! Il festeggiato e i suoi amici hanno gradito molto!


TORTA LEGO


PAN DI SPAGNA SENZA GLUTINE

INGREDIENTI:
400 g farina senza glutine per dolci (io Mix Dolci Shar)
360 g zucchero a velo (certificato senza glutine)
8 uova
6 cucchiai di acqua calda
12 g lievito chimico (certificato senza glutine)
un cucchiaino di estratto di vaniglia (fatto in casa o certificato senza glutine)


Montare i tuorli con l'acqua calda, lo zucchero a velo e la vaniglia, fino ad ottenere una crema omogenea.
A parte montare a neve durissima gli albumi, poi unirli delicatamente ai tuorli, amalgamando delicatamente dall'alto verso il basso con un cucchiaio di legno.
Mescolare il lievito alla farina, setacciate il tutto sopra al composto e incorporatela delicatamente dall'alto verso il basso con un cucchiaio di legno, facendo attenzione a non formare grumi.
Prendere uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro e 2 tortiere da 10 cm di diametro (una tortina per la testa, un'altra per creare il dischetto da metterci sopra), foderare il fondo con carta da forno, imburrare leggermente i bordi e rivestire anch'essi con carta da forno.
Versare il composto negli stampi e infornare a 170°C per 20 minuti le tortiere piccole e 40 minuti la tortiera grande.
Sfornare i pan di spagna e farli raffreddare bene prima di decorarli (l'ideale è prepararli il giorno prima).


Tagliare la torta grande e una torta piccola a metà, inumidire i dischi così ottenuti con questa bagna:


BAGNA PER TORTE

INGREDIENTI:
100 g acqua
500 g zucchero semolato
1 bicchierino di acqua di ananas/pesche sciroppate (o rum)


Farcire entrambe le torte con abbondante Nutella.


Preparare la crema al burro:


CREMA AL BURRO

INGREDIENTI:
93 g burro a temperatura ambiente
93 g margarina a temperatura ambiente (certificata senza glutine)
250 g zucchero a velo (certificato senza glutine)
2-3 cucchiai di latte caldo


Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria e montare per almeno 10 minuti.


Rivestire la torta con la crema al burro (tenere da parte 2 cucchiai circa), aiutandosi con una spatola, mettere la torta in frigo per far addensare la crema al burro (almeno 6 ore).

Nel frattempo preparare la pasta di zucchero (si può anche acquistare una pdz senza glutine già pronta e colorarla con i coloranti gel di vari colori, ma fatta in casa è molto più buona):


PASTA DI ZUCCHERO

INGREDIENTI:
450 g zucchero a velo (certificato senza glutine)
15 g burro
30 g acqua
30 g glucosio (certificato senza glutine)
30 g miele
2 fogli di gelatina (certificato senza glutine)
8 g glicerina (facoltativa)
coloranti gel a piacere (certificati senza glutine)


Ammollare la gelatina nei 30 g acqua.
In un pentolino mettere burro, glucosio, miele, gelatina e acqua; far sciogliere il tutto e amalgamare bene (ma non far bollire!).
Inserire lo zucchero nella planetaria, azionarla (con la frusta a foglia) e versare a filo il liquido caldo.
Mettere un po' di zucchero a velo sul banco e impastare.
Fare un panetto liscio, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciare riposare qualche ora.
Per realizzare i diversi colori, dividere il panetto in più parti e aggiungere ad ognuna un po' di colorante gel dei colori desiderati.


Stendere con il mattarello la pasta di zucchero bianca per ricoprire la torta grande, appoggiarla sulla torta con l'aiuto del mattarello stesso, poi eliminare l'eccesso e lisciare bene i bordi, prima con le mani, poi con lo smoother.
Stendere con il mattarello la pasta di zucchero gialla per ricoprire la torta piccola, appoggiarla sulla torta con l'aiuto del mattarello stesso, poi eliminare l'eccesso e lisciare bene i bordi, prima con le mani, poi con lo smoother.
Creare occhi e bocca e applicarli sulla torta piccola.
Tagliare dal pan di spagna rimanente un dischetto di circa 5 cm di diametro e 1 cm di altezza, poi rivestirlo con la pasta di zucchero gialla.
Applicare il dischetto sulla testa e poi la testa sulla torta grande, facendo aderire con un po' di crema al burro.
Creare i mattoncini con degli appositi stampini e incollarli con un po' di gelatina o colla edibile.
Creare il numero (nel mio caso un 8) e incollarlo sulla torta.



ENGLISH VERSION:
...Cooming soon...

mercoledì 3 maggio 2017

A FUOCO LENTO

Piatto da domenica in famiglia.
Piatto ricco, corposo, da preparare con calma, senza fretta.
Cotture lente, che garantiscono un ottimo risultato... provare per credere!

CINGHIALE AL VINO ROSSO CON RISOTTO ALLE ZUCCHINE E MENTA


INGREDIENTI per 3 persone:
Per il cinghiale
450 g carne di cinghiale a tocchetti
1 cipolla
1/2 bottiglia di vino rosso di corpo
2 foglie alloro
6 bacche di ginepro
20 g farina senza glutine (io uso Mix Dolci Shar)
20 gr burro
4-5 cucchiai di salsa di pomodoro
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero
rosmarino fresco
Per il risotto
240 g riso Carnaroli
1/2 cipolla
1 zucchina
menta fresca
1 cucchiaio di mascarpone
Grana Padano grattugiato
1/2 bicchiere di vino bianco
brodo vegetale


Per il cinghiale
Mettere a bagno il cinghiale nel vino almeno per una notte, insieme a una foglia di alloro, mezza cipolla sbucciata, il vino rosso, qualche rametto di rosmarino e 3 bacche di ginepro. 
Il giorno dopo, scolare il cinghiale e filtrare la marinata.
Passare la carne nella farina, eliminando quella in eccesso. Mettere un tegame insieme al burro sul fuoco vivace, poi aggiungere il cinghiale e la mezza cipolla rimanente e far rosolare per qualche minuto.
Unire poi 3 le bacche di ginepro, l'alloro rimanente, una presa di sale e la salsa di pomodoro.
Mescolare bene tutti gli ingredienti, regolare di sale e versare due mestoli della marinata tenuta da parte.
Cuocere il cinghiale coperto a fuoco lento e unire man mano il vino della marinata. 
Proseguite la cottura per 3 ore.

Per il risotto
Tritare finemente la cipolla e farla soffriggere con un cucchiaio d'olio.
Grattugiare la zucchina con una grattugia a fori grossi e aggiungerla alla cipolla.
Unire il riso, farlo tostare per 2 minuti, sfumare con il vino bianco.
Aggiungere il brodo, un mestolo alla volta, fino a cottura.
Profumare con alcune foglie di menta tritate e un pizzico di pepe bianco macinato, mantecare con il mascarpone e abbondante Grana Padano grattugiato.

Stendere un velo di risotto su piatti piani, poi adagiare nel centro alcuni bocconcini di cinghiale.



ENGLISH VERSION:


Sunday dish to eat with the family.
Rich, full bodied, to be prepared with calm, without haste.
Slow cooking, which guarantees a great result ... try to believe it!


RED WINE BOAR WITH ZUCCHINI & MINT RISOTTO


INGREDIENTS for 3 people:
For the boar
450 g boar meat
1 onion
1/2 bottle of red wine
2 bay leaves
6 juniper berries
20 g gluten-free gluten (I use Mix C Shar)
20 g butter
4-5 tablespoons of tomato sauce
extra virgin olive oil
salt
black pepper
fresh rosemary
For risotto
240 g Carnaroli rice
1/2 onion
1 zucchini
fresh mint
1 tablespoon of mascarpone
grated Grana Padano
1/2 glass of white wine
vegetable broth


For the boar
Soak the boar in the wine at least for one night, with a laurel leaf, half peeled onion, red wine, some sprig of rosemary and 3 juniper berries.
The next day, drain the boar and filter the marinade.
Pass the meat into the flour, removing the excess. 
Place a pan with butter on the lively fire, then add the boar and half onion, finely chopped, and let it brown for a few minutes.
Then add 3 juniper berries, the remaining laurel, salt and tomato sauce.
Stir well all the ingredients, add salt and pour two marinade ladles in the pan.
Cook the boar on a slow fire and add the marinade time to time.
Continue cooking for 3 hours.

For risotto
Finely chop the onion and fry it with a spoonful of oil.
Grate the zucchini with a large holes gratin and add it to the onion.
Combine the rice, toast it for 2 minutes, blend with white wine.
Add broth, a ladle at a time, until baking.
Scent with some chopped mint leaves and a pinch of ground white pepper, add mascarpone and grated Grana Padano.

Lay risotto on flat plates, then place some boar in the center.

giovedì 20 aprile 2017

SI PANIFICA ANCORA!

Continua la mia sperimentazione con il mio lievito madre. Sempre belle soddisfazioni.
Questa volta ho voluto preparare una pagnotta cotta in pentola nel forno... crosta dorata e croccante, interno morbido, asciutto e ben alveolato. Wow!!!
Sono partita da questa ricetta, con qulche piccola differenza nella lavorazione e nelle dosi.


PAGNOTTA CON LIEVITO MADRE E COTTURA IN PENTOLA


INGREDIENTI:
410 g acqua tiepida
150 g lievito madre senza glutine appena rinfrescato
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
8 g sale


Sciogliere il lievito madre con il miele e l'acqua tiepida, poi aggiungere le farine, l'olio.
Impastare un po', quindi aggiungere il sale e continuare ad impastare per circa 10 minuti (l'impasto sarà molto morbido, quasi fluido, non lavorabile a mano).
Versate l'impasto in una grande ciotola, unta con olio, lisciatelo a cupola e coprite le ciotole con la pellicola, poi inserite nel forno appena tiepido (io lo accendo, lo faccio arrivare a 40-50°C, poi lo spengo e metto dentro la ciotola), metteteci dentro un pentolino con acqua bollente. 
Il volume dovrà triplicare e ci vorranno 8-9 ore di lievitazione.
Una volta triplicato il volume, rovesciare l'impasto su un piano da lavoro infarinato con un mix di farina di riso e farina di mais finissime, fate qualche piega verso il centro, poi arrotolatelo in modo da creare un filone e disponetelo in un cestino da lievitazione della stessa forma.
Copritelo con un telo umido e fate lievitare per almeno 2-3 ore.
Mezz'ora prima della fine della lievitazione, accendere il forno in modalità statica a 250°C, con all'interno una pentola con coperchio.
N.B. Ho provato diversi tipi di pentole per la cottura del pane in forno... pirex, teflon, coccio... ora ho una bellissima pentola di ghisa smaltata e mi trovo molto bene!!!


Dopo 30 minuti di riscaldamento del forno, prelevare la pentola (attenzione a non scottarvi... è incandescente!!!) e scaravoltare dentro la pagnotta lievitata, in modo che le righe create dal cestino stiano verso l'alto.
Coprire con il coperchio e rimettere la pentola in forno.
Cuocere per 1 ora, poi togliere il coperchio e cuocere per altri 10 minuti.


Buono!!! Noi ce lo siamo pappati con una bella marmellata di ciliegie!



ENGLISH VERSION:

...coming soon...

giovedì 30 marzo 2017

UTILIZZIAMO L'ESUBERO!

Ancora durante la mia "clausura forzata" di cui vi ho parlato qualche giorno fa...
Era giorno di rinfresco di lievito madre e mi sono trovata per la prima volta con una grande quantità di esubero... peccato buttarlo!
Ho deciso quindi di fare delle piadine... ho cercato ispirazione in rete e ho trovato questa ricetta, a cui ho fatto solo qualche piccola modifica.

PIADINE CON ESUBERO DI LIEVITO MADRE


INGREDIENTI per circa 8 piadine da 20 cm:
150 g lievito madre senza glutine, non rinfrescato
125 g mix per pane di Felix
60 ml acqua tiepida
25 g olio extra vergine d’oliva
7 g  sale


Sciogliere il lievito non rinfrescato nell’acqua tiepida, aggiungere la farina iniziando a mescolare, poi aggiungere l’olio e infine il sale.
Impastare per alcuni minuti.
Lasciar riposare l’impasto almeno 30 minuti, coperto con un canovaccio.
Stendere l’impasto  molto sottile (circa 1-2 mm) e ritagliare la forma rotonda con un coperchio o un anello da pasticceria.
Riscaldare un tegame antiaderente e quando sarà rovente cuocere la piadina 30 secondi per lato, finché non faranno le bolle.


Noi le abbiamo farcite secondo la ricetta suggerita dal piccolo chef di casa: 
  • hummus
  • mortadella
  • zucchine crude tagliate sottilissime con la mandolina
  • fontina a fette
  • qualche chicco di melograno
Belle ricche e davvero buone! Bravo il mio ometto!


ENGLISH VERSION:

Even during my "forced seclusion" of few days ago ...
It was the sourdough refreshments day and I had a large amount of excess of sourdough...
I decided to make piadine... I looked for inspiration in the web, I found this recipe and I only made a few changes.

PIADINE EXCESS OF SOURDOUGH


INGREDIENTS for about 8 piadine of 20 cm diameter:
150 g gluten free sourdough, not refreshed
60 ml lukewarm water
25 g extra virgin olive oil
7 g salt


Dissolve sourdough in warm water, add the bread mix, starting to stir, then add the oil and then salt.
Knead for a few minutes.
Let the dough rest at least 30 minutes, covered with a cloth.
Roll out the dough very thin (about 1-2 mm) and cut out the round shape with a lid or a pastry ring.
Heat a non-stick pan and when it is hot cook cook each piadina 30 seconds per side, until it makes the bubbles.

We stuffed 
them 
according to the recipe suggested by my son:
  • hummus
  • mortadella
  • raw zucchini cut thin with a mandolin
  • fontina cheese slices
  • a few grains of pomegranate
Very rich and tasty!

martedì 28 marzo 2017

"CLAUSURA" FORZATA E CUPCAKE CONSOLATORI

Un'improvvisa voglia di dolce, una ricetta che mi chiamava da tempo, una giornata senza la possibilità di muoversi da casa...
Lo scorso sabato era un giorni particolare dalle mie parti... Il Papa sarebbe stato al Parco di Monza per un evento speciale con i fedeli.
Fin qui tutto ok... il problema è che io abito in una delle zone bloccate assolutamente al traffico in quel giorno! Risultato: divieto assoluto di muoversi con l'auto per tutta la giornata.
Che si fa allora? Consoliamoci cucinando un bel dolce!!!
Ho preso la ricetta da QUESTO BLOG e l'ho adattata alla mia versione senza glutine.


CUPCAKE ALLA BIRRA SCURA CON FROSTING ALLA VANIGLIA


INGREDIENTI per 15 cupcakes:
Per i cupcakes
2 uova
125 g yogurt bianco naturale
180 ml birra scura senza glutine
2 cucchiaini di estratto di vaniglia (certificato senza glutine o fatto in casa)
60 g cacao amaro (certificato senza glutine)
200 g zucchero
160 g mix per dolci senza glutine (io uso Mix Dolci Shar)
cucchiaino di bicarbonato
un pizzico di cannella
85 g burro fuso
For vanilla frosting
120 g formaggio cremoso tipo Philadelphia (certificato senza glutine)
30 g burro morbido
250 g zucchero a velo (certificato senza glutine)
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia (certificato senza glutine o fatto in casa)
I semi di 1/2 bacca di vaniglia


Per i cupcake
Fondere il burro in microonde o sul fornello, poi mettere da parte.
In una grande ciotola sbattere insieme uova e yogurt. 
Aggiungere la birra e la vaniglia e continuare ad amalgamare finché non saranno ben miscelati.
Setacciare tutti gli ingredienti secchi insieme (cacao, zucchero, farina, bicarbonato e cannella) in una ciotola a parte.
Aggiungere circa un terzo della miscela di farina negli ingredienti umidi e mescolate bene. Aggiungere il resto della farina, un terzo alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta.
Quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati, aggiungere il burro fuso e continuare a mescolare finché non saranno ben miscelati.
Foderare con dei pirottini di carta una teglia da 15 cupcake e versare l'impasto negli stampini, riempiendoli per circa 3/4.
Cuocere nel centro del forno preriscaldato a 180°C e per circa 25 minuti.
Quando i cupcake saranno cotti (uno stuzzicadenti inserito nel centro dovrà uscire pulito), sfornare e far raffreddare su una gratella per una decina di minuti, poi togliere i cupcake dallo stampo e lasciarli raffreddare completamente.


Per il frosting alla vaniglia
In una ciotola mescolare  insieme formaggio, burro, estratto e semi di vaniglia.
A poco a poco aggiungere lo zucchero a velo, mescolando bene fino a quando non sarà completamente incorporato.
Riempire una sac-a-poche con bocchetta a stella e decorare ogni cupcake con un ciuffo di crema.



ENGLISH VERSION:

A sudden urge to somethig sweet, a recipe that called me for a long time, a day without the possibility to move from home...

Last Saturday was a special day in my town... The Pope would have been to Monza Park for a special event with the faithful.
Everything ok... the problem is that I live in an area completely blocked to traffic on that day! Result: absolute prohibition to move with the car for all day.
What can we do? Let's console ourselves by cooking cupcakes!!!
I got the recipe from THIS BLOG and I adapted it to my gluten-free version.


DARK BEER CUPCAKES WITH VANILLA FROSTING


INGREDIENTS for 15 cupcakes:
For cupcakes
2 eggs

125 g plain yogurt

180 ml dark gluten free beer
2 teaspoons vanilla extract (certified gluten free or homemade)
60 g cocoa powder
 (certified gluten free)
200 g sugar
160 g gluten free cakes flour (I use Mix Dolci Shar)

1 teaspoon baking soda

a pinch of ground cinnamon
85 g butter, melted
For vanilla frosting
120 g cream cheese
 (certified gluten free)

30 g soft butter

250 g powdered sugar
 (certified gluten free)

1/2 teaspoon vanilla extract 
(certified gluten free or homemade)
Seeds from 1/2 a vanilla bean



For cupcakes

Melt butter in microwave or on stovetop, then set aside.
In a large bowl whisk together eggs and yogurt. 
Add beer and vanilla whisk until well combined.
Sift all the dry ingredients together (cocoa powder, sugar, flour, baking soda, and cinnamon) into a separate bowl.
Add about a third of the flour mixture into the wet ingredients and blend well. 
Add the rest of the flour mixture, a third at a time, mixing well after each addition. 
When all ingredients are blended, add the melted butter then continue mixing until very well combined.
Line a 15-cup cupcake pan with cupcake papers and pour batter into the cups, filling each only about 3/4 full.
Bake on center rack of the preheated 180°C  oven and for approximately 25 minutes.
When cupcakes are done (toothpick inserted in center of a cupcake will come out clean), remove the pan to a wire rack. 
 Let cool for ten minutes then remove cupcakes from pan and let them cool completely on wire rack.


For vanilla frosting

In a medium bowl, blend together cream cheese, butter, vanilla and vanilla bean seeds. 
Gradually add powdered sugar, mixing well until it’s all incorporated.
Fill a sac-a-poche with a star nozzle and decorate each cupcake with the frosting.

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs