lunedì 10 settembre 2007

MENU' DI FINE ESTATE

Ieri ho invitato a pranzo mio fratello, mia cognata e i miei due nipotini.


Il menù era il seguente:

ANTIPASTI
Fagottino di mortadella gratinato
Barchette di indivia ripiene di gorgonzola e noci
Madeleines alle olive

PRIMO
Gnocchi rosa di ricotta con zucchine e porri

SECONDO
Arrosto di vitello con salsa alle mele

DOLCE
Torta rustica di fichi e uva


Ecco di seguito le ricette (le ricette sono tutte per 6 persone):

FAGOTTINO DI MORTADELLA GRATINATO


Uno stuzzichino semplice semplice, ma che a me piace molto.


INGREDIENTI:
6 fette di mortadella
250 g ricotta
una manciata di rucola
4 gocce di tabasco
grana padano grattugiato
sale


Schiacciare la ricotta, aggiungere un pizzico di sale, un cucchiaio di grana padano grattugiato e il tabasco.
Mescolare bene, poi aggiungere la rucola tritata grossolanamente.
Stendere le fette di mortadella, farcirle con un cucchiaio di composto e ripiegare due volte.
Cospargere di grana grattugiato, gratinare in forno per 2-3 minuti, poi guarnire con alcune foglie di rucola e servire.


BARCHETTE DI INDIVIA RIPIENE DI GORGONZOLA E NOCI


Altra ricettina semplice e veloce, ma comunque gustosa e invitante.


INGREDIENTI:
6 foglie di indivia
300 g gorgonzola dolce
120 g mascarpone
qualche noce per decorare


Amalgamare bene il gorgonzola e il mascarpone, fino ad ottenere una crema.
Mettere un cucchiaio di composto in ogni foglia di indivia e decorare con alcune noci spezzettate.

N.B. E' meglio preparare le barchette poco prima di servirle, altrimenti le foglie perdono parte della loro croccantezza.


MADELEINES ALLE OLIVE


Lo so sono un po' ripetitiva: è la terza volta che propongo delle madeleines salate (vedi qui e qui).
Ma ormai quello tra me e le madeleines è amore!
La ricetta è la stessa che ho usato qui, ma invece di salame, fontina ed erba cipollina, ho messo una ventina di olive verdi a pezzettini.


GNOCCHI ROSA DI RICOTTA CON ZUCCHINE E PORRI


E' una vita che faccio gli gnocchi di ricotta (ricetta insegnatami anni fa da mia cognata), ma è la prima volta che li provo in questa versione colorata...


INGREDIENTI:
Per gli gnocchi
500 g ricotta
200 g farina senza glutine
2 uova
2 cucchiai di grana padano grattugiato
1 barbabietola e 1/2 (io ho usato quelle già lessate)
Per il sugo
2 zucchine
1 porro
una grossa noce di burro
sale
pepe
olio extravergine d'oliva


Tagliare il porro a fettine sottili e la zucchina a rondelle.
Cuocere il tutto in una padella con 1 cucchiaio d'olio, aggiungendo 1 bicchiere d'acqua.
Una volta cotto, salare, pepare e aggiungere il burro; cuocere ancora un minuto e poi tenere in caldo.
Schiacciare la ricotta, aggiungere le uova, la farina e il grana.
Mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Frullare la barbabietola e unirla al composto.
Mettere a bollire dell'acqua salata in una pentola capiente; una volta che l'acqua avrà raggiunto il bollore, con l'aiuto di 2 cucchiai, formare delle quenelle di impasto e tuffarle direttamente nella pentola.
Cuocere per 10 minuti, poi scolare delicatamente gli gnocchi con la schiumarola, unirli alle verdure e far saltare in padella per 1-2 minuti.


ARROSTO DI VITELLO CON SALSA ALLE MELE


Non sono molto brava con la carne, ma era ora di iniziare a cimentarmi con qualche arrostino.
Ecco il risultato, ottenuto anche grazie ai preziosi consigli di mia suocera...


INGREDIENTI:
1,2 kg arrosto di vitello arrotolato
1 bicchiere di vino bianco
brodo
rosmarino
olio extravergine d'oliva
sale
3 mele gialle
cannella


Scaldare 2 cucchiai d'olio in una grossa pentola, aggiungere l'arrosto e farlo rosolare bene su tutti i lati.
A questo punto bagnarlo con il vino bianco e il brodo, in modo da coprirlo per metà.
Portarlo a cottura, aggiungendo altro brodo se necessario (Per un arrosto di queste dimensioni ci vuole circa 1 ora e 1/2).
Una volta cotto, toglierlo dalla pentola (conservando il liquido di cottura) e lasciarlo raffreddare, poi tagliarlo a fette.
Nel frattempo preparare la salsa di mele: sbucciare e tagliare le mele a tocchettini.
Farle cuocere in padella con 1 cucchiaio d'olio e 1 bicchiere d'acqua.
Quando saranno morbide, frullarle e aggiungere un pizzico di cannella.
Poco prima di servire, scaldare le fette d'arrosto direttamente nella casseruola con il loro liquido di cottura (in questo modo le fette si impregneranno bene del sughetto).
Accompagnare con la salsa di mele calda.


TORTA RUSTICA DI FICHI E UVA


Non è altro che una versione della mia "Torta integrale con fichi e mandorle", che trovate qui, con l'aggiunta di alcuni chicchi di uva rosè tagliati a metà e privati dei semini.

14 commenti:

Giovanna ha detto...

wow Jelly... un menua 4 stelle!! interessante l'arrosto con le mele ,ma mi sembra buonissima anche la torta con i fichi!!

rosanna ha detto...

Dani vedo che nonostante il fuso sei sempre piena di fantasia!
Ma siamo sicuri che ci sveli tutti i segreti della tua cucina?
Ti abbraccio
rosanna e sofia alla sua prima pappa

Jelly ha detto...

@ Giovanna: Grazie! La torta di fichi è ormai diventata un classico a casa mia, ma questa versione con l'aggiunta dell'va secondo me è ancora meglio!

@ Rosanna: l'effetto del fuso piano piano se ne sta andando... Certo che svelo tutti i miei segreti...non sono un'ottima bugiarda.
Com'è andato la prima pappa? Ha gradito o è finita tutta sulla tua faccia?

anna ha detto...

Un menu d'effetto, complimenti! Non ho mai provato gli gnocchi di ricotta e, così colorati, sembrano molto invitanti. La torta di fichi, invece, l'avevo provata ed era ottima; appena possibile provo anche questa e, naturalmente il resto!
A presto! :-)

Micky ha detto...

Ma che bel menù.
Sabato prossimo avrò anch'io una prima cena autunnale e mi hai dato molti spunti. Grazie.

nightfairy ha detto...

Impeccabile, complimenti!A risentirci tra 10giorni :)

Marika ha detto...

Mammina mia che delizia (oltre che per gli occhi sicuramente anche per il palato!)
Io non so resistere e devo assolutamente provare la torta rustica fichi e uva ... magari solo con l'uva che qui nella mia zona a Settemre è un fiorire di sagre dell'uva!
Ti faccio sapere e ti linko al mio sito, così ti assumo a spacciatrice ufficiale di ricette (e abbinamenti menù che sei bravissima).
Poi se non ti va, dimmelo ;)
Marika

Dolcetto ha detto...

Rimango sempre stupita dalla tua bravura ad organizzare i menù! Quando devo cucinare per altri ospiti mi faccio prendere dal panico: mi vengono in mente mille cose che potrei fare e non riesco a decidermi! Finisco sempre per voler far troppo e finire rigorosamente in ritardo!
Sei un ottima padrona di casa Jelly, complimenti

Jelly ha detto...

Ma quanti complimenti!...Attenzione che poi mi monto la testa...

@ Anna: gli gnocchi di ricotta sono davvero semplici, ma sempre apprezzati. Se li provi fammi sapere.

@ Micky: ciao! Grazie per essere passata di qua! Sono curiosa di sapere quale sarà il menù sella tua cena...

@ Nightfairy: Grazie! E buone vacanze!

@ Marika: aspetto un bel post con la tua torta...
Mi fa molto piacere che tu mi abbia linkato, anzi, sai che faccio? Ti linko anch'io. E' un po' che passo dalle tue parti...

@ Dolcetto: a volte anch'io rischio di fare troppo, ma piano piano sto imparando a non stendere i miei invitati con esagerate quantità di cibo.

Roxy ha detto...

Sfiziosissimo tutto il menù, soprattuto il secondo (adoro l'abbinamento carne+mele) e il dolce...bravissima!!!! Baci

elisa ha detto...

le tue cene mi fanno sempre tanta gola..sono molto creative, sfiziose e preparate con cura..Brava Jelly!

Excalibur ha detto...

Ecco la nostra Jelly che torna alla carica con le sue cenette da fare invidia!! :)

adina ha detto...

ehi.. e io niente? che fame...... vengo anch'io la prossima volta, mi inviti?

Jelly ha detto...

@ Adina: Certo, quando vuoi!

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs