sabato 16 ottobre 2021

HAMBURGER TIME!

Come dire di no ad un hamburger?
Soprattutto se il pane è morbido (per me senza glutine), il ripieno è caratterizzato da ingredienti ricchi, con abbinamenti sfizisi e magari insoliti???
La cucina per me è sperimentazione e non mi accontento dei gusti classici, mi piace provare sempre cose nuove... come questi hamburger dalle farciture gustose!


HAMBURGER CON STROLGHINO, SPECK E FICHI


INGREDIENTI per ciascun hamburger:
1 hamburger di strolghino da 100-120 g
una manciata di spinacini freschi
2-3 fettine sottili di Emmental
una fetta di speck
un fico nero a fette
un cucchiaio di ketchup


Cuocere l'hamburger su una piastra calda, facendolo dorare da entrambi i lati.
Scaldare il pane, tagliarlo a metà, disporre gli spinacini sulla parte inferiore del panino, poi l'hamburger ben caldo, l'Emmenthal, il ketchup, lo speck e le fette di fico.
Coprire con l'altra metà del pane e gustare subito!


TOMINO BURGER


INGREDIENTI per ciascun hamburger:
1 tomino
una manciata di spinacini freschi o rucola
un cucchiaino di pistacchi in polvere
mezza albicocca a fette***
olio extravergine d'oliva
sale

***fuori stagione si potrebbero usare 1-2 albicocche secche, fatte rinvenire mezz'ora in acqua, scolate, asciugate e poi tagliate a piccoli dadini


Cuocere il tomino su una piastra calda, facendolo dorare da entrambi i lati.
Condire leggermente gli spinacini o la rucola con poco olio e sale.
Scottare la mezza albicocca, poggiando la parte tagliata sulla padella calda. Cuocere fino a quando sarà dorata, poi tagliare a spicchi.
N.B. Omettere questo passaggio se si usano albicocche secche.
Scaldare il pane, tagliarlo a metà, disporre gli spinacini o la rucola sulla parte inferiore del panino, poi il tomino ben caldo, gli spicchi di albicocca e la polvere di pistacchio.
Coprire con l'altra metà del pane e gustare subito!


HAMBURGER CON TACCHINO, POMODORINI, FETA E CIPOLLE ROSSE CARAMELLATE


INGREDIENTI per ciascun hamburger:
1 hamburger di tacchino da 100-120 g
2-3 pomodorini
1 foglie di basilico
3-4 fettine sottili di feta
1/4 cipolla rossa
un cucchiaino di aceto balsamico
olio extravergine d'oliva
sale
zucchero


Cuocere l'hamburger su una piastra calda, facendolo dorare da entrambi i lati.
Tagliare i pomodorini a dadini e condirli leggermente con poco olio, sale e basilico sminuzzato.
Tagliare a striscioline sottili la cipolla e cuocerla a fuoco vivo in padella con un pizzico di sale, un pizzico di zucchero e un cucchiaino di aceto balsamico. Mescolare spesso e aggiungere poca acqua se necessario, deve ammorbidirsi, ma rimanere abbastanza croccante.
Scaldare il pane, tagliarlo a metà, disporre i pomodorini sulla parte inferiore del panino, poi l'hamburger ben caldo, la feta e le cipolle caramellate.
Coprire con l'altra metà del pane e gustare subito!

I panini per hamburger senza glutine sono stati realizzati con lievito madre, seguendo questa ricetta che avevo pubblicato tempo fa.

venerdì 24 settembre 2021

SPRITZ & BICCHERI DI CREMA DI AVOCADO, EMMENTHAL E PASSION FRUIT: aperitivo time

Ho una vera passione per i ristoranti gourmet e il mangiar bene in generale. Mi piace scoprire abbinamenti particolari e presentazioni insolite.
Assaggio con piacere le novità (quando la celiachia me lo permette e trovo opzioni senza glutine) e prendo appunti, per poter sperimentare poi a casa e trasformare idee e suggerimenti in piatti nuovi da proporre durante le mie cene o i miei corsi alla scuola di cucina.

La ricetta di oggi è una rielaborazione di un piccolo entrée servito all'Adler Lodge Alpe, tra i verdi prati dell'Alpe di Siusi. Una crema di avocado dove si uniscono diversi sapori e consistenze, una ricetta semplice ma d'effetto, perfetta per iniziare un pasto o per accompagnare un aperitivo.


BICCHERI DI CREMA DI AVOCADO, EMMENTHAL E PASSION FRUIT


INGREDIENTI per 4 bicchierini:
1 avocado maturo
Il succo di 1/2 lime
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
1 cucchiaio di yogurt greco
Olio extravergine d’oliva
Sale
Pepe nero
Per completare
1 passion fruit
50 g emmenthal
Qualche bacca di pepe rosa


Tagliare l’avocado a metà, eliminare il nocciolo, prelevare la polpa con un cucchiaio e tagliarla a dadini.
In una ciotola raccogliere l’avocado a pezzi, lo zenzero grattugiato, il succo di mezzo lime, 2 cucchiai di olio, lo yogurt, pepe nero macinato e un pizzico di sale.
Frullare il tutto con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia.
Versare la crema ottenuta in 4 bicchierini e decorare ciascuno con un cucchiaino di polpa di passion fruit, qualche bacca di pepe rosa leggermente pestata e un bastoncino di emmenthal.


E insieme a questo bicchierino goloso non può mancare un bell'aperitivo classico, per me in versione senza glutine: lo spritz!
Per i bambini e per chi non beve alcool, ecco anche una facile e veloce proposta analcolica.


SPRITZ E APERITIVO ANALCOLICO


INGREDIENTI per 1 spritz:
100 ml Prosecco
25 ml Select Bitter Aperitivo (certificato senza glutine)
Una spruzzata di soda o acqua gasata
Qualche cubetto di ghiaccio
Una fettina di arancia

INGREDIENTI per 1 aperitivo analcolico:
1 Crodino
10 ml sciroppo di sambuco (certificato senza glutine)
Una spruzzata di soda o acqua gasata
Qualche cubetto di ghiaccio
Una fettina di arancia

Mettere il ghiaccio la fetta d'arancia in ciascun bicchiere, poi aggiungere il resto degli ingredienti.
Servire subito.

giovedì 16 settembre 2021

RISOTTO CON FICHI, SPECK E FORMAGGIO DI MALGA: insolito e gustoso

Da amante dei fichi, nella loro stagione me li godo in tutti i modi!
Mi piacciono sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate, danno un tocco di gusto e di colore a molti piatti.
Nei risotti, messi a dadini in cottura, questi frutti si ammorbidiscono donando cremosità al piatto e conferendo un gusto unico, perfetto se abbinato a gusti decisi come quello dello speck o del formaggio saporito. 


RISOTTO CON FICHI, SPECK E FORMAGGIO DI MALGA


INGREDIENTI per 2 persone:
150 g riso Carnaroli
3 fichi neri
80 g formaggio di malga semistagionato
60 g speck a dadini
1/4 cipolla dorata
1 l brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
mezzo bicchiere di vino rosso secco
sale, pepe nero


Pelare la cipolla e tritarla finemente.
In una pentola antiaderente molto ampia farla soffriggere con un cucchiaio di olio.
Quando la cipolla inizia a dorare versare il riso e farlo tostare per due minuti.
Sfumare con il vino e aggiungete 2 fichi precedentemente sbucciati e tagliati a dadini piccoli.
Lasciar cuocere il risotto sfumando di tanto in tanto se necessario con il brodo.


Nel frattempo far soffriggere lo speck in una padella, fino a farlo dorate leggermente.
Quando il risotto sarà cotto, spegnere la fiamma, aggiungere il formaggio a dadini, lo speck (tenendo da parte qualche d’asino di entrambi per la decorazione) e del pepe nero macinato al momento.
Impiattare e decorare ciascun piatto con qualche dadini di speck e formaggio e mezzo fico tagliato a fette.

lunedì 6 settembre 2021

TORTA SENZA GLUTINE CON RICOTTA E LAMPONI: e arrivò settembre

Settembre è arrivato.
Tempo di rientri, tempo di buoni propositi, tempo di ritorno alla routine.
Non so voi, ma per me è mooooooolto difficile!!! Cerco di procedere a piccoli passi, ma non è facile non farsi travolgere dagli impegni e dalla frenesia.
Un dolce può sempre aiutare ad allentare le tensioni :-) Morbido, fresco e un po' umido, con una nota asprina dato dai lamponi.
Mentre pubblico questa versione, sto già lavorando ad una più autunnale... stay tuned! Seguitemi sulla pagina Facebook Fragole e Cioccolato e sul profilo Instagram dani.gelosa


TORTA SENZA GLUTINE CON RICOTTA E LAMPONI


INGREDIENTI per una tortiera da 18-20 cm di diametro:
125 g mix senza glutine per dolci (io ho usato Mix Dolci Shar)
125 g zucchero
2 uova
65 g burro
280 g ricotta
250 g lamponi
l lime
8 g lievito in polvere per dolci (certificato senza glutine)
Un pizzico di sale
Zucchero a velo (certificato senza glutine)


Mescolate lo zucchero, la farina, il lievito e un pizzico di sale.
Montate con una frusta le uova, quindi incorporate la ricotta, dopo averla sbattuta per renderla cremosa e liscia, e la scorza di 1 lime grattugiata.
Versate il composto di uova e ricotta sul misto di zucchero e farina e mescolate delicatamente. È importante non lavorare troppo a lungo.
Incorporate il burro fuso freddo mescolare e infine aggiungere i lamponi (tenendo o da parte 7-8).


Mescolare molto delicatamente e trasferite il composto in una tortiera da 18-20 cm di diametro foderata con carta da forno.
Distribuire sulla superficie i lamponi rimasti, premendoli leggermente nell’impasto.
Infornate a 180 °C per 50-60 minuti. Lasciate raffreddare la torta e servitela con una leggera spolverata di zucchero a velo.

lunedì 16 agosto 2021

BROWNIES SENZA GLUTINE CON NOCCIOLE E ALBICOCCHE SECCHE: uno tira l'altro

I brownies sono davvero semplici da preparare. Mille versioni di questi dolcetti americani perfetti per gli amanti del cioccolato. Semplici o con golose aggiunte che arricchiscono l'impasto, non deludono mai.
Ho già pubblicato diverse ricette di brownies, ma questa mi è piaciuta particolarmente!


BROWNIES SENZA GLUTINE CON NOCCIOLE E ALBICOCCHE SECCHE


INGREDIENTI per 16 brownies:
80 g Mix senza glutine per dolci (io ho usato Mix Dolci Shar)
125 g cioccolato fondente (certificato senza glutine)
100 g burro fuso 
120 g zucchero
2 uova
1 cucchiaino di lievito per dolci (certificato senza glutine)
i semi di 1/2 bacca di vaniglia
4-5 albicocche secche
2 cucchiai di nocciole tritate
un pizzico di sale


Tritare 100 g di cioccolato fondente e fonderlo a bagnomaria o al microonde, poi far raffreddare.
Sciogliere il burro a fuoco dolce o al microonde, poi far raffreddare.
In una ciotola sbattere uova e zucchero, utilizzando una frusta manuale.
Aggiungere il burro fuso e i semi di vaniglia e mescolare; unire poi il cioccolato fondente fuso.
In un'altra ciotola, miscelare tra loro il mix per dolci, il lievito, il sale, poi setacciare le polveri nella ciotola del cioccolato.
Mescolare con una spatola fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versare in una teglia da 20x20 cm imburrata e infarinata, poi decorare con il cioccolato fondente rimasto, tritato grossolanamente al coltello, le nocciole tritate e le albicocche secche tagliate a dadini.
Cuocere a 180° per 25-30 minuti, fino a quando la punta di uno secchino inserita al centro del dolce uscirà pulita.
Far raffreddare bene, sformare e tagliare in 16 quadrati.

martedì 10 agosto 2021

RISOTTO ALLE ALICI CON FIORDILATTE, PASSION FRUIT E PETALI DI BOTTARGA: abbinamenti insoliti per un risotto gourmet

A volte mi piace osare con sapori contrastanti e abbinamenti inconsueti.
E questo risotto ne è la prova: un insieme di ingredienti che possono sembrare strani insieme, ma che hanno creato un piatto che mi è molto piaciuto e che sicuramente replicherò nei miei menù.


RISOTTO ALLE ALICI CON FIORDILATTE, PASSION FRUIT E PETALI DI BOTTARGA



INGREDIENTI per 2 persone:
Per il risotto
150 g riso Carnaroli
4-5 alici sott’olio
3 cucchiai di Parmigiano grattugiato
1/4 cipolla dorata
un mazzetto di aneto fresco
1 l brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
mezzo bicchiere di vino bianco secco
sale, pepe nero
Per completare
150 g mozzarella fiordilatte a fette
2 passion fruit
10 g bottarga a fettine


Pelare la cipolla e tritarla finemente.
In una pentola antiaderente molto ampia farla soffriggere con le alici tritate e un cucchiaio di olio.
Quando la cipolla inizia a dorare versare il riso e farlo tostare per due minuti.
Sfumare con il vino e lasciar cuocere il risotto sfumando di tanto in tanto se necessario con il brodo.
Quando il risotto sarà cotto, spegnere la fiamma, aggiungere il Parmigiano grattugiato, l’aneto tritato e del pepe nero macinato al momento.
Impiattare e decorare ciascun piatto con qualche fettina di fiordilatte, la polpa del passion fruit e qualche fettina di bottarga.
Completare con una spolverata di pepe nero.

lunedì 2 agosto 2021

CROSTATA CON CREMA DI PISTACCHI E RICOTTA: fresca, morbida e golosa!

Ho una vera passione per il pistacchio!
Sia nelle ricette dolci che salate, è un ingrediente che attira la mia attenzione, con il suo gusto particolare e decisamente goloso.
Ho visto questa ricetta di Sonia Peronaci e mi ha subito conquistata... poco dopo è nata la mia versione, con alcune modifiche rispetto all'originale e con la frolla senza glutine, utilizzando la ricetta ormai collaudata di Olga/Felix.


CROSTATA CON CREMA DI PISTACCHI E RICOTTA


INGREDIENTI per uno stampo da 18 cm di diametro:
Per la pasta frolla
180 g farina senza glutine (io ho usato mix per frolla Nutrifree)
60 g fecola di patate (certificata senza glutine)
100 g zucchero a velo (certificato senza glutine)
130 g burro freddo
1 uovo
Un pizzico di sale
Per la crema di ricotta e pistacchio
250 g panna fresca liquida
120 g crema spalmabile al pistacchio (certificata senza glutine)
250 g ricotta vaccina
9 g gelatina alimentare (certificata senza glutine)
Per la decorazione
2 cucchiai di pistacchi tritati
8 fragole piccole
Succo di limone


Per la pasta frolla
Mettere nella ciotola dell'impastatrice la farina, la fecola, lo zucchero il burro a pezzetti, il sale.
Azionare finché non si forma uno sfarinato ed unire l'uovo.
Spegnere appena si forma la palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e far riposare in frigorifero per circa 1 ora.
Trascorso il tempo indicato, foderare il fondo della tortiera con un disco di carta forno e stendere all’interno la frolla. Eliminare i bordi in eccesso con un coltellino, bucherellare il fondo della frolla con i rebbi di una forchetta e ricoprirla con un disco di carta forno. Mettere all’interno dei legumi secchi e infornarla in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Una volta cotto, estrarre il guscio di frolla dal forno e lasciarlo raffreddare completamente.


Per la crema di ricotta e pistacchio
Immergere i fogli di gelatina alimentare nell’acqua molto fredda e lasciarli ammorbidire per 10 minuti.
Nel frattempo mescolare in una ciotola la ricotta, la crema di pistacchi, lo zucchero a velo e la panna (tranne 25 g) fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.
Scaldare la panna rimanente e portarla quasi a bollore, quindi immergere la gelatina alimentare ammorbidita e ben strizzata. Mescolare per scioglierla e unire il tutto al resto della crema.


Assemblaggio e decorazione
Versare la crema di ricotta e pistacchi nel guscio di frolla, livellare e mettere la crostata in frigorifero a rassodare per almeno 2-3 ore.
Tagliare le fragole a metà e bagnare con poco succo di limone le parti tagliate.
Sformare la crostata, metterla su un piatto da portata e decorarla i pistacchi tritati e le fragole tagliate a metà.

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs