lunedì 21 ottobre 2019

TRADIZIONI POPOLARI

In questi giorni c'è la festa della mia città.
Una ricorrenza forse meno "sentita" oggi che un tempo, ma a me piace sempre ricordarla, mi lega ai ricordi di un passato che non c'è più.
Il simbolo di questa festa è questa torta povera, che ormai ha mille versioni e varianti.
Io ne ho già pubblicata una anni fa, ora leggermente modificata, ma sempre senza glutine.


TORTA PAESANA


INGREDIENTI per 2 torte da 20-22 cm di diametro:
1 l latte
250 g pane senza glutine
200 g amaretti senza glutine
100 g uvetta ammollata nel brandy
100 g cedro candito
150 g biscotti secchi senza glutine
100 g savoiardi senza glutine*
1 bicchierino di liquore all'anice senza glutine*
75 g cacao amaro
75 g cacao dolce
50 g cioccolato amaro (da fondere a bagnomaria)
40 g pinoli + 1 cucchiaio per la decorazione
1 uovo
125 g zucchero
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale

*la tradizione richiederebbe il pan d'anice invece di savoiardi e liquore, ma io non riesco a trovarlo senza glutine

Intiepidire il latte, scioglierci i due tipi di cacao e mettere in ammollo il pane a pezzi, gli amaretti, i biscotti e i savoiardi per una notte, in modo che si inzuppino completamente.
Unire tutti gli altri ingredienti e amalgamare bene.
Imburrare una teglia, infarinarla, stendervi il composto e cospargerlo con dei pinoli.
Infornare a 180°C per circa 45 ora.
La torta deve risultare piuttosto morbida.

martedì 15 ottobre 2019

SAPORI D'AUTUNNO

Versione autunnale della mia crostata morbida salata, che cambia il suo aspetto con un binomio dolce/salato che amo particolarmente.
La ricetta base è questa, ma con qualche differenza nella farcitura. Amo i fichi, peccato che la loro stagione duri poco... ora siamo a metà ottobre e non se ne trovano quasi più in giro.
Credo però che un buon risultato di possa ottenere anche sostituendoli con dell'uva nera.


CROSTATA MORBIDA SALATA AI SAPORI D'AUTUNNO


INGREDIENTI per una tortiera da 24 cm di diametro:
Per la base
190 g farina senza glutine (io ho usato Mix Dolci Shar)
120 ml latte
75 g olio di semi di girasole
3 uova medie
50 g parmigiano o emmenthal grattugiato
12 g lievito per dolci e salati
un pizzico di sale
un pizzico di pepe nero macinato
Per la farcitura
300 g formaggio spalmabile tipo Philadelphia (certificato senza glutine)
100 g parmigiano grattugiato
150 g prosciutto crudo a fette
8 fichi neri
una manciata di insalata songino o spinaci novelli
qualche noce spezzettata
pepe nero
olio extravergine d'oliva


In una ciotola sbattere le uova, l'olio, il latte, sale e pepe.
In una terrina setacciare la farina e il lievito, formando la fontana.
Versarvi al centro il contenuto della ciotola incorporando poco alla volta la farina.
Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungere il parmigiano o emmenthal grattugiato.
Imburrare e infarinare uno stampo da crostata con incavo, di 24 cm di diametro. 
Versare l’impasto e cuocere in forno statico già caldo a 180° per 30-35 minuti.
Lasciar raffreddare, poi capovolgere su un piatto da portata.
Amalgamare il formaggio spalmabile con il parmigiano, fino ad ottenere una crema omogenea.
Riempire l'incavo della base di crema al formaggio.
Tagliare a metà i fichi e disporli in cerchio lungo la parte esterna della torta, poi fare un altro cerchio con delle roselline di prosciutto crudo, poi riempire la parte centrale con un po' di insalata.
Distribuire qualche noce spezzettata sopra all'insalata.
Poco prima di servire, cospargere con un po' di pepe nero macinato e un filo d'olio extravergine.

lunedì 23 settembre 2019

UNA TORTA VESTITA A FESTA

Si sta concludendo un'estate ricca e intensa. Non nascondo che la fine di questa stagione mi mette sempre un po' di malinconia, ma guardiamo avanti.
Un'estate ricca di esperienze, viaggi in mete conosciute e sconosciute, nuove scoperte culinarie... e per finire anche un intervento e un ricovero ospedaliero dei quali porto ancora i segni.
Insomma, in questa estate c'è stato un po' di tutto, ma ora bisogna ricominciare belli carichi!
Per riprendere con gusto, oggi vi propongo una Cotton Cake, la cheesecake giapponese, soffice e delicata, in una versione "vestita", arricchita cioè con panna e frutta. Solitamente questa torta si serve senza decorazione, con una semplice spolverata di zucchero a velo, ma io ho voluto renderla più allegra e colorata (e anche golosa!).


COTTON CAKE "VESTITA"


INGREDIENTI:
250 g formaggio tipo Philadelphia (certificato senza glutine)
50 g burro
10 ml latte
6 uova
50 g farina senza glutine per dolci
50 g amido di mais (certificato senza glutine)
125 g zucchero a velo (certificato senza glutine)
1 cucchiaio di succo di limone
Scorza di 1 limone
Scorza di 1 arancia
¼ cucchiaino di cremor tartaro (certificato senza glutine)
Per decorare
250 ml panna fresca
1 cucchiaio di zucchero a velo (certificato senza glutine)
More
Lamponi
Foglioline di menta


Far sciogliere a bagnomaria il formaggio con il burro e il latte, fino ad ottenere un composto fluido e omogeneo, poi lasciar raffreddare
Separare i tuorli dagli albumi e mescolare alla crema di formaggio i tuorli, uno alla volta, quindi unire la farina e l'amido di mais setacciati.
Aggiungere il succo di limone e la scorza grattugiata degli agrumi.
Montare gli albumi a neve; quando inizia a formarsi la schiuma aggiungere il cremor tartaro, poi versare lo zucchero e continuare a montare.
Il composto dovrà risultare denso, ma non troppo compatto.
Incorporare gli albumi alla crema di formaggio, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.
Versare la crema in una tortiera a cerchio apribile da 20 cm, precedentemente foderata con carta forno.
Cuocere la torta 1 ora e 10 minuti in forno preriscaldato a 160°C, a bagnomaria.
Far raffreddare nel forno ancora caldo con la porta aperta, poi a temperatura ambiente.


Montare la panna con lo zucchero a velo, poi decorare la superficie della torta con una sac-a-poche con bocchetta liscia.
Aggiungere qua e là more, lamponi e foglioline di menta.
Conservare in frigo fino al momento di servire.

mercoledì 7 agosto 2019

DOLCI SOFFICI E GIORNATE TRA AMICI

In montagna ogni estate è ormai un rito organizzare una grigliata con gli amici tra il verde dei prati e dei boschi della zona di Ponte di Legno.
In queste occasioni preparo sempre un dolce, perché amo concludere questi pranzi con una bella fetta di torta e perché mi piace avere qualcosa senza glutine che io possa mangiare e condividere con gli altri.
Questa volta la grigliata è stata organizzata con pochissimo preavviso, avevo pochi ingredienti in casa, ma mi è venuta in mente questa ricetta di Fatto in casa da Benedetta, che io ho reso senza glutine e modificato secondo le mie esigenze, il mio gusto e le disponibilità della mia dispensa.


CIAMBELLA SOFFICE AGLI AGRUMI CON MANDORLE E CONFETTURA DI MELE COTOGNE 


INGREDIENTI:
3 uova 
150 g zucchero 
280 g farina senza glutine per dolci (io ho usato Mix Dolci Shar)
una fialetta Aroma Millefiori (certificato senza glutine)
una bustina di Lievito per torte (certificato senza glutine)
100 ml olio di semi di girasole
100 ml latte
Il succo e la scorza grattugiata di 1 arancia e di 1 limone 
60 g mandorle a lamelle
3-4 cucchiai di zucchero di canna
5-6 cucchiai di confettura di mele cotogne (certificato senza glutine)


Montare le uova con lo zucchero per qualche minuto.
Aggiungere l'olio di semi, il latte e la farina un po' alla volta, continuando a mescolare. 
Unire anche la scorza degli agrumi e la fialetta è il lievito.
Trasferire l'impasto in uno stampo a ciambella da 24cm imburrato e infarinato. 
Decorare con le mandorle a lamelle e lo zucchero di canna.
Infornare a 180°C per 30-35 minuti in forno ventilato o in forno statico a 190° per 30-35 minuti. 
Una volta pronta, lasciar raffreddare completamente la ciambella, poi tagliarla a metà con l'aiuto di un coltello, bagnare l’interno spennellandolo con un po’ di succo di limone e arancia.
Infine farcire la ciambella con la confettura di mele cotogne e richiuderla.

giovedì 1 agosto 2019

"SOFFICI" RICORDI E KRAPFEN CALDI A COLAZIONE

La ricetta di oggi è legata ad un “dolce” ricordo della mia infanzia. Le vacanze si trascorrevano in montagna, a Ponte di Legno, dove era una tradizione mangiare gli ottimi krapfen caldi del forno del paese.
Ora sono passati diversi anni, passo ancora parte dell’estate a Ponte di Legno, ma ho scoperto di essere celiaca e i krapfen del forno sono ormai un vecchio ricordo... non voglio però rinunciare a questi sapori speciali e decido di cimentarmi in una versione senza glutine di questi golosi dolci lievitati, che ci siamo gustati a colazione, insieme ad una bella tazza di the aromatico.
Ho trovato una ricetta di Maria Pina Zangardi nel gruppo Facebook La Pasta Madre e ho fatto alcune modifiche, ottenendo la mia versione.


KRAPFEN ALLA MARMELLATA


INGREDIENTI PER 6 pezzi:
250 g mix dolci lievitati Molino dalla Giovanna 
130 g latte
25 g burro morbido
50 g zucchero
sale
1 uovo
La buccia di mezzo limone
120 g lievito madre senza glutine*
Confettura di albicocche (certificata senza glutine)
Zucchero a velo (certificato senza glutine)

*in alternativa si possono usare 12 g di lievito di birra, ma si ridurranno i tempi di lievitazione

Sciogliere il lievito madre nel latte.
Aggiungere poi lo zucchero, l’uovo, la farina e la buccia di limone e impastare nella planetaria per 2 minuti.
Infine unire burro e sale e impastare ancora per alcuni minuti.
Creare una palla d’impasto, metterla in una ciotola, coprire con la pelliccia trasparente e far lievitare fino al raddoppio. Io l’ho lasciato tutta la notte a temperatura ambiente (8-9 ore a 23 gradi, ma dipende dalla temperatura dell’ambiente e dalla forza del vostro lievito). 
Su un piano infarinato lavorare leggermente il panetto, stendere con un mattarello allo spessore di circa 2 cm, ricavare 12 dischetti con un coppapasta o un bicchiere, mettere un cucchiaino di confettura di albicocche su metà dei dischetti e chiudere sovrapponendo con i restanti dischetti inumiditi sul bordo per farli aderire bene. 
Coprire con un telo bagnato e far lievitare ancora 2 ore. 
Friggere in olio caldo, scolare su carta assorbente e cospargere con lo zucchero a velo.

mercoledì 26 giugno 2019

UNA CREMOSA TENTAZIONE

Amo molto le cene con gli amici, i momenti di convivialità dove si condividono chiacchiere e cibo, soprattutto in estate, quando si può stare all'aperto.
I numerosi impegni di tutti a volte ci impediscono di organizzare questi eventi ogni volta che vorremmo, ma ogni tanto per fortuna ce la facciamo... io mi occupo sempre del dolce (a volte non solo di quello) e ogni volta mi piace proporre qualcosa di nuovo.
Quando ho letto questa ricetta me ne sono subito innamorata: cheesecake+Nutella... un abbinamento perfetto!
QUI trovate la ricetta originale. Ho mantenuto la ricetta originale, tranne per il fatto che l'ho preparata senza glutine e ho apportato qualche piccola variazione negli ingredienti e nella decorazione.


CHEESECAKE ALLA NUTELLA


INGREDIENTI per una torta da 24 cm di diametro:
Per la base

200 g biscotti secchi (certificati senza glutine)
110 g burro fuso
Per la crema
250 ml panna fresca
250 g mascarpone
200 g formaggio spalmabile (certificato senza glutine)
300 g Nutella (certificata senza glutine)
14 g gelatina in fogli (certificata senza glutine)
Per decorare
granella di nocciole (certificata senza glutine)
cioccolato fondente (certificato senza glutine)
lamponi


Per la base
Tritare i biscotti fino a ridurli quasi in polvere, poi aggiungerli al burro fuso.
Rivestire con carta forno il fondo e il bordo di una tortiera con cerniera da 24 cm. 
Versare il composto di biscotti e compattare per bene con il retro di un cucchiaio fino a formare una base compatta. Mettere la base della cheesecake a riposare in frigo per circa mezz'ora.

Per la crema
Mettere la gelatina in fogli in una ciotola con dell'acqua fredda per ammorbidirsi.
Montare leggermente la panna fresca, incorporare il mascarpone e il formaggio spalmabile fino ad ottenere una crema montata.
Come ultimo ingrediente aggiungere la Nutella e mescolare ancora un po'.
Strizzare la gelatina e farla sciogliere in un pentolino sul fuoco con 2-3 cucchiaini d'acqua. 
Incorporare la gelatina sciolta alla crema aiutandosi con lo sbattitore elettrico.

Tirare fuori la tortiera dal frigo e versare la crema sulla base dei biscotti. 
Sbattere un po' la tortiera per livellare la crema e mettere la cheesecake in frigo a rassodare per 3-4 ore.
Trascorso il tempo di riposo, aprire la cerniera della tortiera e sistemare la cheesecake su un piatto da portata e decorarla con granella di nocciole, cioccolato fondente fuso e qualche lampone.

venerdì 10 maggio 2019

CROSTATA DOLCE... NO, SALATA!

Il termometro sale e scende, le temperature esterne sono ancora ballerine...
Ieri però, grazie ad una serata un po' più calda delle altre, abbiamo colto l'occasione per inaugurare la stagione 2019 degli aperitivi in giardino! Si capisce che abbiamo tanta voglia di estate??? :-)
Per l'evento ho preparato questa crostata morbida che avevo in testa già da un po'. Una base soffice e saporita, grazie al formaggio nell'impasto, farcita con un mix di sapori e colori. Una preparazione semplice, saporita e d'effetto, promossa dai miei compagni di aperitivo! Credo che diventerà un piatto ricorrente nella mia cucina, ho già in mente diverse varianti per la farcitura...


CROSTATA MORBIDA MULTICOLORE... SALATA


INGREDIENTI per una tortiera da 24 cm di diametro:
Per la base
190 g farina senza glutine (io ho usato Mix Dolci Shar)
120 ml latte
75 g olio di semi di girasole
3 uova medie
50 g parmigiano o emmenthal grattugiato
12 g lievito per dolci e salati
un pizzico di sale
un pizzico di pepe nero macinato
Per la farcitura
300 g formaggio spalmabile tipo Philadelphia (certificato senza glutine)
100 g parmigiano grattugiato
150 g salmone affumicato a fette
15 pomodori datterino
una manciata di insalata songino o spinaci novelli
qualche noce spezzettata
qualche mora
pepe nero
olio extravergine d'oliva


In una ciotola sbattere le uova, l'olio, il latte, sale e pepe.
In una terrina setacciare la farina e il lievito, formando la fontana.
Versarvi al centro il contenuto della ciotola incorporando poco alla volta la farina.
Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungere il parmigiano o emmenthal grattugiato.
Imburrare e infarinare uno stampo da crostata con incavo, di 24 cm di diametro. 
Versare l’impasto e cuocere in forno statico già caldo a 180° per 30-35 minuti.
Lasciar raffreddare, poi capovolgere su un piatto da portata.


Amalgamare il formaggio spalmabile con il parmigiano, fino ad ottenere una crema omogenea.
Riempire l'incavo della base di crema al formaggio.
Tagliare a metà i pomodorini e disporli in cerchio lungo la parte esterna della torta, poi fare un altro cerchio con delle roselline di salmone affumicato, poi riempire la parte centrale con un po' di insalata.
Distribuire qualche noce spezzettata e qualche mora sopra all'insalata.
Poco prima di servire, cospargere con un po' di pepe nero macinato e un filo d'olio extravergine.

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs