mercoledì 30 gennaio 2008

COMFORT FOOD

Cos'è un "comfort food"?
Si tratta di uno di quei piatti che ti rassicura quando hai voglia di sapori collaudati, che ti tira su quando il tuo umore è a terra, che ti riporta ai sapori familiari della tua infanzia.

Perchè un "comfort food"?
Per due motivi:
1. in questo periodo sono un po' giù, vorrei che alcune cose cambiassero, ma non so ancora bene in qualche direzione...e il cibo a volte può essere consolatorio in momenti come questo.
2. capita proprio a fagiolo il blog event "Monthly Mingle January 2008 - Comfort Foods".


Questo è sicuramente uno dei piatti che mi "cooccolano" maggiormente...insomma, un vero e proprio "comfort food".

CREMA DI ZUCCA


Ingredienti per 2 persone:
500 g zucca gialla
1 cipolla
1 patata piccola
100 ml panna
1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
500 ml brodo vegetale
sale
pepe
noce moscata macinata
1 spicchio d’aglio
2-3 fette di pan carré senza glutine


Sbucciare la zucca e togliere i semi.
Tagliare la polpa a dadini, metterla in una casseruola con l‘olio d‘oliva, il sale e il pepe e far cuocere a fuoco lento per ca. 2 minuti.
Aggiungere quindi la patata già pelata e tagliata a dadini e la cipolla tagliata fine.
Far cuocere per altri 5 minuti, quindi versare il brodo vegetale.
Cuocere ancora a fuoco lento per 45-50 minuti.
Togliere infine la pentola dal fuoco e mescolare le verdure con un frullatore a immersione fino ad ottenere una crema.
Aggiungere la panna e un pizzico di noce moscata e mescolare bene.
Tagliare a dadini le fette di pane, tostarli in una padella con uno spicchio d’aglio.
Servire la zuppa in piatti fondi e cospargere con i crostini di pane.

QUI potete trovare il round-up dell'evento.


ENGLISH VERSION:

What is a "comfort food"?
It's the type of food that picks us up when we are down, warms us when we are feeling lost and cold and blurs out the bad mood. The first mouthful takes us straight back to the familiar, the good; to the time when all was well.

Why a "comfort food"?
For two reasons:
1. In this period I feel down, I would like to see some things change, but I don't knok in which direction ... and sometimes food can be consoling in these situations.
2. There's the interesting blog event "Monthly Mingle January 2008 - Comfort Foods".


CREAMY PUMPKIN SOUP


Ingredients for 2 persons:
500 g yellow pumpkin
1 onion

1 small potato
100 ml cream
1 tablespoon of extra-virgin olive oil

500 ml vegetable broth
salt
pepper

ground nutmeg

1 clove of garlic

2-3 slices of gluten free bread



Peel the pumpkin, remove the seeds and cut into cubes.
Put it into a casserole with olive oil, salt and pepper and cook over low heat for approx. 2 minutes.
Then add the potatoes peeled and cut into cubes and finely chopped onion.
Cook for another 5 minutes, then pour the vegetable broth.
Yet cook on a low heat for 45-50 minutes.
Finally remove the pan from the heat and stir the vegetables with an immersion blender until smooth.
Add the cream and a pinch of nutmeg and mix well.
Cut the bread into cubes, toast them in a pan with a clove of garlic.
Serve in soup plates and sprinkle with the toasted bread's cubes.

HERE you can find the round-up.

17 commenti:

Gata ha detto...

Jelly, passa da me a ritirare un premio. Baci. Vivi

Jelly ha detto...

Grazie, grazie, grazie!!!

stelladisale ha detto...

ehi, ma come un po' giù! :-)
sarà mica la sindrome post-maldive quella della pubblicità delle crociere eh :-)
sai che il terzo lunedì di gennaio è il giorno in cui la gente è più depressa in assoluto? così dicono, quindi è normale, poi passa e arriva la primavera,
bacioni

Jelly ha detto...

Effettivamente un po' di "maldivite" ce l'ho, ma quella è iniziata la prima volta che ci sono stata, 4 anni fa, e continua imperterrita da allora.
Sarà, come dici tu, la "Sindrome del 3' lunedì di gennaio", che a me sta durando un po' più del previsto...
Speriamo che arrivi presto la primavera!!!:-)

anna ha detto...

Ciao Dany....su con la vita. Secondo me se ti pappi uno di quei meravigliosi biscotti che vedo nei post precedenti il morale ti torna su! Fantastici biscotti, quando me li fai assaggiare? Appena arriva la primavera ti prometto che vengo a trovarti. La zuppa? Non disdegno neanche quella...sai spazzolo tutto ciò che posso mangiare :D
Bacioni

Anna ha detto...

Jelly... manca poco alla primavera!!!
Un abbraccio :-*
Righeblu

Excalibur ha detto...

Come ti capisco! Ti abbraccio forte forte sperando che serva un pò..dai che passerà presto!

elisabetta ha detto...

Jelly, tu sei un mito, io c'ho provato ma non ce la faccio a starci dietro, a tutti 'sti blog events... partecipa moralmente anche per me!

Maryann ha detto...

Your pumpkin soup looks so delicious. I'll have to keep this recipe for the Fall. Thanks!

elisa ha detto...

ottima zuppa!!!Proprio confortevole..ti auguro che tutto si indirizzi verso la strada giusta!Un bacione!

Lory ha detto...

Grazie Jelly,un abbraccione grande così !!!! ;-))

Raidne ha detto...

Anche a me la crema di zucca fa effetto "tiramisu" :) Dai che gennaio è quasi finito!!! In effetti non finisce più!!! A presto :)

Daniela ha detto...

Che dire gli alti e bassi ci saranno sempre nella vita...
L'importante è superare tutti i problemi con grinta.
E cosa c'è meglio di un conforto tra bloggeristi?
Mi raccomando non mollare...
Bel post.
Baci

NIGHTFAIRY ha detto...

Deliziosa questa ricetta, profuma di coccole :)

Buon weekend!

MeetaK ha detto...

I love soup - pumpkin soup belongs to one of my faves. I also love all those croutons! Lovely entry!

Poonam ha detto...

Nice recipe and pictures.

Carmen ha detto...

un bacio e un'abbraccio cara jelly
kisses

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs