lunedì 10 novembre 2008

TRILOGIA DEL RISOTTO - TERZA PARTE

Per concludere questa trilogia vi propongo una ricetta "floreale", trovata su un vecchio numero di Cucina Italiana...e anche QUI.
E' la prima volta che provo ad utilizzare la lavanda in cucina...che bella scoperta!!!
QUI e QUI trovate la prima e la seconda parte della trilogia.


RISOTTO ALLA LAVANDA E ROSMARINO


INGREDIENTI per 2 persone:
1/2 cipolla
150 g riso per risotto
1/2 bicchiere di vino bianco secco
brodo vegetale
rosmarino (2 cucchiaini, tritato)
1 cucchiaino di lavanda pestata nel mortaio (regolate voi la dose a seconda delle preferenze; non deve essere necessariamente fresca, va benissimo anche quella essiccata)
1/2 cucchiaio di capperi (possibilmente quelli piccolini)
1/2 cucchiaio di burro
parmigiano qb
30 g di scamorza affumicata tagliata a rondelle con la mandolina
olio extravergine d'oliva
sale


Soffriggere la cipolla tritata in un po' d'olio.
Aggiungere il riso e farlo tostare qualche minuto.
Unire il vino bianco e farlo evaporare.
Aggiungere la metà del rosmarino tritato e cuocere il riso a fuoco medio aggiungendo un mestolo di brodo alla volta, girando frequentemente.
Regolare il sale.
A fine cottura aggiungere il restante rosmarino tritato, la lavanda, il burro, il parmigiano e mescolare bene.
Distribuire sui piatti ben caldo e adagiare sul risotto le fettine sottilissime di scamorza ed i capperi.
Guarnire con della lavanda fresca.


ENGLISH VERSION:

For the third part of the trilogy I propose you a "flower" recipe, found on an old number of Cucina Italiana...and also HERE.
It's the first time that I try to use lavender in cooking...what a nice discovery!

You can find the first and the second part of the trilogy HERE and HERE.


LAVENDER AND ROSEMARY
RISOTTO


INGREDIENTS for 2 persons:
1/2 onion
150 g rice for risotto

1/2 glass of dry white wine
vegetable broth
rosemary (2 tablespoons, chopped)
1 teaspoon lavender smashed in the mortar (you adjust the dose depending on the preferences; you don't necessarily have to be fresh, it's perfect the dried one)

1/2 tablespoon capers (preferably the small one)

1/2 tablespoon butter

Parmesan

30 gr of smoked scamorza cut into rounds with the cutter machine

extra virgin olive oil

salt



Cook the chopped onion in a spoon of oil.
Add rice and toast it for a while.

Add white wine and have it evaporate.

Add half of the chopped rosemary and cook the rice in medium heat adding a ladle of broth at a time, turning frequently.
Adjust salt. At the end of cooking add the remaining chopped rosemary, lavender, butter, Parmesan and mix well.
Distribute on hot plates and put
on risotto the thin slices of scamorza and capers.
Garnish with fresh lavender.

7 commenti:

NIGHTFAIRY ha detto...

Originalissimo questo risotto..sono curiosa!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Questo risotto io lo ADORO. Ero molto scettica quando lessi per la prima volta gli ingredienti e l'ho provato per pura curiosità. E sono rimasta estasiata. E quei capperi sono la morte sua :-))

Ciao
Alex

Marilena ha detto...

questo risotto è davvero buonissimo, l'idea della lavanda...è strepitosa.. c'è un premio per te sul mio blog

Pamy ha detto...

dev'essere cremosissim;))brava

Jelly ha detto...

@ Nightfairy: provalo...ti stupirà!

@ Alex: l'avevo addocchiato tempo fa su una rivista, ma ero anch'io un po' scettica. Mi sono ricreduta!!!

@ Marilena: premio ritirato. Grazie mille!

@ Pamy: quando la scamorza si scioglie è una vera goduria!

Chocolat ha detto...

Mi piacerebbe partecipasti ad 'Il premio della buona azione' tutti i dettagli qui : http://cookinginrome.blogspot.com/2008/10/100-good-deed-prize-il-premio-della.html

Il tortellino ha detto...

La lavando è deliziosa in cucina. Mai assaggiato i biscotti? Cercali sul mio blog!

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs