lunedì 29 ottobre 2007

LA CENA DEL SABATO SERA

Altro week end, altro menù, questa volta in compagnia dei nostri amici Silvia e Andrea.

APERITIVO
Cocktail di limone e sedano
Crostini con avocado e mozzarella di bufala


ANTIPASTO
Involtini di verza e scamorza

PRIMO
Tagliatelle con porri e speck nel cestino di grana

SECONDO
Filetto di maiale con le prugne

DOLCE
Torta soffice di castagne con mousse al cioccolato bianco


COCKTAIL DI LIMONE E SEDANO
Per questa ricetta ringrazio Francesca, che mi ha fatto assaggiare e insegnato a preparare questo rinfrescante aperitivo.


INGREDIENTI:
2 limoni
4 piccoli gambi di sedano bianco
3 cucchiai di zucchero
500 ml d'acqua
50 ml rum scuro


Frullare insieme limoni sbucciati, sedano, zucchero e acqua.
Filtrare, aggiungere il rum e tenere in frigo fino al momento di servire.


CROSTINI CON AVOCADO E MOZZARELLA DI BUFALA
Questa è una ricetta del Cavolletto. Buonissima!!!


INGREDIENTI:
4 fette di pane senza glutine
1 avocado
1 mozzarella di bufala
succo di limone
olio extravergine d'oliva
peperoncino in polvere
sale


Tagliare l'avocado a fettine sottili e farlo marinare per 10 minuti con succo di limone e sale.
Tagliare anche la mozzarella a fettine sottili.
Guarnire il pane con le fettine di avocado, metterci sopra qualche fettina di mozzarella di bufala, un filo d’olio e una spolverata di di peperoncino in polvere.
Passarle 2 minuti sotto il grill e servire subito.


INVOLTINI DI VERZA E SCAMORZA


INGREDIENTI:
250 g patate
180 g zucchine
150 g carote
150 g zucca decorticata
150 g passata di pomodoro
100 g scamorza
70 g sedano
60 g cipolla
6 foglie di verza
capperi sotto sale
2 cucchiai di grana padano grattugiato
aglio
35 g burro
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


Mondare le verdure, poi ridurre la cipolla a fettine e il resto (tranne la verza) in piccoli dadini.
Rosolarle in padella con tre cucchiai di olio e uno spicchio di aglio in camicia; dopo 3 minuti unire un mestolo di acqua, coprire e lasciare stufare per 6-7 minuti.
Infine aggiungere il burro, salare, pepare e completare la cottura per altri 5 minuti.
Sbollentare velocemente le foglie di verza, tamponarle con un canovaccio per asciugarle e farcirle con le verdure cotte, acui sarà stato aggiunto il grana.
Chiudere le foglie a involtino e disporle in una pirofila unta di olio, unire una cucchiaiata di capperi dissalati e tritati, la passata di pomodoro allungata con un mestolo di acqua e completare con alcune fette di scamorza su ogni involtino.
Infornare a 220°C per 10 minuti.
Servire gli involtini fumanti.


TAGLIATELLE CON PORRI E SPECK NEL CESTINO DI GRANA


INGREDIENTI:
240 g tagliatelle senza glutine
1 porro
80 g speck
200 ml panna da cucina
150 g grana padano grattugiato
farina di mais q.b.
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


Preparare i cestini di grana:
scaldare una padella antiaderente del diametro di 20-22 cm, cospargetela di formaggio, aggiungere un pizzico di farina di mais e lasciarla sul fuoco per qualche minuto.
Non appena il formaggio si sarà fuso un po’ rivoltare la frittatina ottenuta sopra una ciotola capovolta e lasciar raffreddare in modo che il formaggio assuma la forma di un cestino e riprenda consistenza.
Ripetere l'operazione fino ad ottenere 4 cestini.

N.B. La padella deve essere calda, ma non bollente. Se è troppo calda il formaggio diventa troppo liquido e risulta quindi difficile capovolgere la frittatina sulla ciotola.

Affettate sottili i porri, cuocerli con un filo d'olio ed eventualmente un po' d'acqua.
Tagliare a listarelle lo speck, unirlo ai porri e farlo rosolare per pochi minuti.
Unire quindi la panna, salare e pepare.
Cuocere la pasta al dente, condirla con il sugo preparato, distribuire la pasta nei cestini di grana e servire.


FILETTO DI MAIALE CON LE PRUGNE


Finalmente ho avuto modo di provare la bellissima e buonissima ricetta suggeritami dalla mia amica Barbara. Per la ricetta vi rimando qui.


TORTA SOFFICE DI CASTAGNE
CON MOUSSE AL CIOCCOLATO BIANCO


INGREDIENTI:
Per la torta
100 g farina senza glutine
150 g farina di castagne
1 cucchiaio di cacao amaro
100 ml latte
150 g burro
150 g zucchero
3 tuorli
1 uovo intero
1 bustina di lievito per dolci
Per decorare
zucchero a velo
50 g cioccolato fondente
marron glacés
lamponi
ciuffetti di menta
1 arancia
Per la mousse al cioccolato bianco
400 ml panna da montare
240 g cioccolato bianco


Sbattere i tuorli e l’uovo con lo 150 g zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere il burro morbido e amalgamare bene con la frusta.
Unire le due farine e il lievito e amalgamare il tutto.
Versare l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata (o rivestita di carta forno).
Infornare a 175°C per 30-35 minuti.
Lasciar raffreddare il dolce, sformarlo e spolverizzarlo con zucchero a velo.
Decorare la torta con marron glacés, lamponi, cioccolato fuso e foglioline di menta.
Tagliare la scorza d’arancia (solo la parte arancione) a filetti e distribuirla sul dolce.
Preparare la mousse: sciogliere a bagnomaria (o nell'apposita cioccolatiera) il cioccolato bianco.
Montare la panna e aggiungere il cioccolato fuso, lasciato intiepidire.
Amalgamare bene e servire a cucchiaiate insieme alla torta.

21 commenti:

stelladisale ha detto...

che cene meravigliose che fate, l'aperitivo è un'ideona, proprio originale
ciao!

nutellamor ha detto...

mousse al cioccolato bianco?????????che buonaaaaaaaaaaa!!!!

Jelly ha detto...

@ Stella di Sale: è la seconda volta che mi cimento con un cocktail come aperitivo e devo dire che mi piacciono molto!!!

@ Nutellamor: sì, era molto buona...tanto che è finita subito!!!

anna ha detto...

Un menu davvero invitante!!! Prima di tutto devo esercitarmi a lungo nella preparazione dei cestini di grana! Sai che non avevo proprio idea di come si preparassero?
Ciao e a presto :-)

quasimamma ha detto...

ma mi sa che la gente fa la fila a venire a cena da te!
mi raccomando goditi anche tutto il libro del mese, è tra i miei preferiti! ciao!

adina ha detto...

mi colpisce il cocktail verdura e frutta, bravissima!!! che forte il reportage matrimonio qui sotto! ciao ciao!!

Roxy ha detto...

E rieccoti con un'altro splendido menù....mooolto interessante l'aperitivo! In previsione di una cena che farò tra qualche settimana ne terrò sicuramente conto! Brava per tutto il menù! BAci

Jelly ha detto...

@ Anna: all'inizio può sembrare un po' complesso fare i cestini di grana, soprattutto la fase del "rovesciamento", ma con un po' di allenamento diventa molto semplice!

@ Quasimamma: è sempre un piacere per me quando invito gli amici a cena. Spero anche per loro...
Il libro è fantastico!

@ Adina: l'abbinamento inizialmente non mi convinceva, ma quando l'ho assaggiato mi è piaciuto tantissimo. Provalo!

@ Roxy: fammi sapere cosa ne pensi una volta che l'avrai assaggiato!

Excalibur ha detto...

Ma questo è letteralmente un attentatooooooo troppo buono tutto! Brava

Anonimo ha detto...

Ciao Jelly!
i soliti miei complimenti...doverosissimi!
Mi ispira moltissimo il tuo aperitivo...hai usato rum chiaro o scuro?
Baci, Elena

Jelly ha detto...

Ciao Elena! Ho usato rum scuro. Adesso lo aggiungo nel post.
Baci.

Anonimo ha detto...

Jelly...sempre io!
Visto il lungo ponte e il clima autunnale vorrei preparare la torta soffice di castagne.
Nella preparazione quando parli di frusta, intendi quella ellettrica o a mano?
Non hai mai pensato di dare lezioni di cucina? :-)
Elena

Jelly ha detto...

Per frusta intendo quella elettrica; anche quella a mano potrebbe andare bene, ma per ottenere lo stesso risultato il tempo necessario è mooooooolto di più.
Se ho mai pensato di dare lezioni di cucina???!!!...MAGARI!!!!!!!!!!!!
Mi piacerebbe tantissimo!!!!!!!! Dovrei solo trovare qualcuno che voglia imparare da me...

Anonimo ha detto...

bhè un'alunna l'hai trovata! :-)
grazie per l'info..ci provo e ti faccio sapere..
un'ultima cosa..la panna per la mousse è quella fresca tipo hoplà?
A prestissimo, buon Ponte di Legno!
Baci
Elena

Jelly ha detto...

Ho trovato un'alunna??? Davvero??? Dimmi dove e quando! Io sono pronta!!! Non me lo faccio ripetere due volte! E poi noi dovremmo abitare abbastanza vicine, giusto?
La panna che ho usato è quella fresca che trovi nel banco frigo vicino al latte fresco. La Hoplà non è a lunga conservazione?
Buon weekend anche a te!

Anonimo ha detto...

Ehi..sempre Elena...
per l'aperitivo..quando parli di mettere gli ingredienti nel frullatore, intendi il succo dei due limoni vero?
:-) ciauz

Jelly ha detto...

Io ho messo i limoni interi e sbucciati (poi il tutto viene filtrato), ma se vuoi puoi mettere direttamente il succo.
Ciao.

Anonimo ha detto...

Buongiorno Jelly!
posso sapere che pane hai usato per preparare i crostoni con l'avocado?
Ieri sera ho sperimentato le tue sorpresine al prosciutto..strepitose!
Anche se apprezzatissime, mio marito mi ha messo un freno...da quando conosco il tuo blog abbiamo messo su un po' di ciccetta ;-)..ma io non mi fermooooo...
Baci e alla prossima
Elena

Jelly ha detto...

Ciao! Ho usato delle fette di pane casereccio senza glutine per me e delle fette di pane di grano duro per i miei invitati.
Buone le sorpresine al prosciutto, eh?!!
La ciccetta è un inconveniente a me ben noto, ma da un po' ho imparato a non esagerare...e con ottimi risultati sulla bilancia!

Anonimo ha detto...

Ciao!
Stasera ho una cena da me..preparerò un menù alla Jelly :-)
Il cake è pronto, manca solo la farcitura (l'ho messo in frigo per paura diventasse duro..fatto bene?).
Volevo chiederti un info sul filetto di maiale con le prugne..per velocizzare, posso prepararlo prima e riscaldarlo prima di servirlo o è meglio cucinarlo al momento?
Jelly, ormai sei diventata la mia guru in cucina.. grande!
hai per caso un contatto msn?
Ciao e grazie
Ele

Jelly ha detto...

Un menù alla Jelly...suona bene!
Il cake in frigo va benissimo.
Per quanto riguarda il maiale, è forse più buono riscaldato che cotto al momento. A me ne era avanzato un po', che scaldato il giorno dopo era migliore.
Ho sia un contatto msn che un contatto skype (che uso di più). Se mi mandi la tua mail su un messaggio, che non pubblicherò sul blog, te li invio.
Fammi sapere com'è andata la cena!
Ciao.

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs